Fidel riflessioni »

Tutto era già detto

Tutto era già detto

Ieri sera si è tenuta la gran finale del Classico tra i due colossi asiatici. La squadra degli Stati Uniti ha brillato per la propria assenza. Le multinazionali che sfruttano lo sport non hanno perso nulla e hanno tratto molto profitto. Il popolo nordamericano si lamenta.

Fidel riflessioni »

I fatti mi stanno dando ragione

I fatti mi stanno dando ragione

Sarà molto duro il cammino per ristabilire nuovamente la supremazia di Cuba in questa disciplina sportiva, dove il patriottismo, l’orgoglio nazionale e la nostra lotta per lo sport sano ed educativo ha raggiunto le vette più alte.
Sono molte le lezioni che dobbiamo apprendere dall’ultimo classico.

Fidel riflessioni »

Gloria ai bravi!

Gloria ai bravi!

La nostra delegazione è stata ricevuta questa notte con tutto il riconoscimento e gli onori che si merita. Esteban Lazo e Frederich Cepeda hanno fatto uso della parola.

Fidel riflessioni »

I colpevoli siamo noi

I colpevoli siamo noi

Ciò che importava agli organizzatore era eliminare Cuba, un paese rivoluzionario che ha resistito eroicamente e non ha potuto essere vinto nella battaglia delle idee. Ciò nonostante, torneremo un giorno ad essere la potenza dominante di questo sport.

Fidel riflessioni »

L’importanza morale del Classico

L'importanza morale del Classico

Cuba possiede un’eccellente Nazionale, composta da giocatori di tutta l’isola, dove ogni provincia è orgogliosa del contributo dato alla selezione cubana. Individualmente i suoi rivali possono essere alla pari, persino migliori di molti dei nostri, viste le risorse economiche e tecniche degli Stati Uniti, del Canada, del Giappone e degli altri. Ciò che distingue gli atleti cubani è la forte motivazione per i valori che rappresentano.

Fidel riflessioni »

Altre notizie sulle angosce del capitalismo

Altre notizie sulle angosce del capitalismo

“Ha ricordato che ?molti paesi emergenti si sono trasformati in vittime innocenti della crisi. L’ironia è che mentre il governo statunitense dava lezioni sulle regole e sulle istituzioni nei paesi emergenti, le sue politiche erano un totale fallimento ‘. 

Fidel riflessioni »

Le angosce del capitalismo sviluppato

Le angosce del capitalismo sviluppato

L’agenzia britannica Reuters, per nulla sospettabile d’essere anticapitalista, pubblica lo stesso giorno: “Quest’anno l’America Latina crescerà sostanzialmente di meno, colpita da una forte decelerazione, o addirittura in recessione in alcune delle sue principali economie, dopo anni di bonaccia segnati dal rialzo dei prezzi delle materie prime. 

Fidel riflessioni »

La critica giusta e costruttIVa

La critica giusta e costruttIVa

Come abbiamo potuto constatare, quel gioco sarebbe stato vinto da knockout in sette innings, con 6 home room, di cui due di Cepeda, un record nei Classici. Quello avrebbe elevato il meritato prestigio dello sport cubano.

Fidel riflessioni »

Una riunione che è valsa la pena

Una riunione che è valsa la pena

Se qualcuno prende questa sintesi e la se la mette in tasca, la legge ogni tanto o l’impara a memoria come una piccola Bibbia, sarà meglio informato su ciò che succede nel mondo del 99% della popolazione, dove il cittadino vive assediato da centinaia d’annunci pubblicitari e saturato da migliaia d’ore di notizie, romanzi e film con storie vere o false. 

Fidel riflessioni »

Quello che ho raccontato su Pichirilo

Quello che ho raccontato su Pichirilo

Purtroppo quello che conosco su Pichirilo è di grande interesse umano, ma poco, il ché esige di chi scriva su lui un speciale sforzo per riunire i dati pertinenti sulla personalità che in un breve periodo della sua vita ho conosciuto.