Notizie »

Perché sarà? Afghanistan ha aumentato un 133% la vendita di oppio

I guadagni per la produzione di oppio in Afghanistan crebbero l’anno scorso un 133%, quasi 1.400 milioni di dollari, circa una decima parte del prodotto interno lordo (PIL) del paese, hanno informato venerdì funzionari delle Nazioni Unite.

L’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga ed il Delitto (UNODC) indicò in un dossier che le malattie colpirono nel 2010 la maggioranza delle coltivazioni, cosa che terminò in un aumento nel prezzo.

I campi della pianta ritornarono nel 2011 ai livelli anteriori alla piaga, ma il prezzo si mantenne elevato.

Risulta difficile ottenere statistiche definitive in Afghanistan, paese che apporta un 90% dell’oppio del mondo, il principale ingrediente dell’eroina.

L’ONU ed il Governo afgano hanno tentato per molto tempo di sradicare dal paese la coltivazione che è cresciuta con la presenza nordamericana nel paese.

Inoltre, i guadagni generati dall’oppio sono utilizzati per aiutare l’insorgenza, finanziando armi e strumenti per i talebani.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*