Artículos de Isis

Notizie »

Trovano esplosivi di fabbricazione italiana in provincia siriana

minas

Sminatori dell’esercito siriano disattivarono oggi nella provincia di Aleppo più di 30 mine antiuomo di fabbricazione italiana, seminate dai terroristi dell’Isis, divulgarono fonti militari. Secondo un comandante del corpo di ingegneria e degli sminatori delle forze armate, questi artefatti si trovarono nella località di Um Adass ed in tenute della provincia di Aleppo, che si dedicavano all’allevamento dei cammelli.

Notizie »

Gran Bretagna ritira dalla Siria meridionale le truppe che addestravano i “ribelli”

GranBretagna

Il Regno Unito ha ritirato le proprie truppe dalla base di al-Tanf, nella Siria sud-occidentale, ponendo fine a tutta l’assistenza militare finora fornita ai mercenari affiliati al sedicente “esercito siriano libero”, FSA. Secondo quanto riferisce il quotidiano britannico, The Telegraph, il Regno Unito ha fermato l’addestramento dei sedicenti “ribelli siriani”, riflettendo un crescente riconoscimento tra i principali sostenitori dell’opposizione che il presidente Bashar al-Assad ha la vittoria a portata di mano.

Notizie »

Siria: bombardamenti degli USA lasciano 24 morti ad Al-Raqa, compresi otto bambini

cazabombardero-estadounidense

Gli attacchi della coalizione contro l’Isis diretta dagli Stati Uniti hanno incominciato un’altra volta ad uccidere i civili ad Al-Raqa, questa volta con un saldo di 24 morti. Almeno 24 civili, tra loro otto minorenni e sette donne, hanno perso oggi probabilmente la vita in un attacco della riferita coalizione —che lotta contro il gruppo terroristico Isis—nella città di Al-Raqa, nel nord della Siria.

Notizie »

Somministrano droga a giovani pagati dalla destra venezuelana

Josè Castillo

Giovani sovvenzionati dall’opposizione venezuelana per l’esecuzione di azioni violente consumano Captagon, una droga simile a quella ingerita dai combattenti del gruppo terrorista Isis, denunciò oggi qui il generale di Brigata José Castillo. Il presidente dell’Ufficio Nazionale Antidroga informò che prove cliniche confermarono la presenza dell’anfetamina in detenuti durante i tumulti sulle strade che finanziano ed organizzano leader della destra.

Notizie »

Siria denuncia esplosione di armi chimiche provocata dagli Stati Uniti e dai loro alleati

siria-conflicto-guerra-580x304

Centinaia di persone sono morte questo mercoledì dopo un attacco della coalizione internazionale contro un magazzino di armi chimiche dell’Isis a Deir ez Zor, come informa lo Stato maggiore siriano. Tra le vittime mortali dell’attacco diretto dagli Stati Uniti ci sono numerosi civili.

Notizie »

Cinque dati importanti sulla tragedia di Orlando

Questo 12 giugno, il club gay Pulse, nella città di Orlando dello stato della Florida, è stato scenario di una massiccia sparatoria che rubò la vita di mezzo centinaio di persone. In quella stessa città, pochi giorni prima, la cantante Christina Grimies era stata assassinata terminando un concerto. L’attacco, considerato come “il maggiore attentato che hanno sofferto gli USA dal 11S”, è stato perpetrato da Omar Mateen, che confermò la sua lealtà all’Isis. Il terrorista è stato capace di comprare legalmente tutto un arsenale e perpetrare il massacro nonostante vari interrogatori dell’FBI su presunti vincoli col terrorismo.
Di seguito riveliamo i 5 dati più importanti dietro questo massacro.

Notizie »

Chiarimento: nessuno dei terroristi di Parigi era un rifugiato siriano

Dobbiamo fare smettere le false accuse. Nessuno dei membri delle cellule che il venerdì 13 seminò il terrore a Parigi è nato in Siria, né è un rifugiato. E poi, tutti hanno una nazionalità europea e solo uno degli otto è nato fuori dal Vecchio Continente: Mohamed Amri, è belga, ma che è venuto al mondo in Marocco.

Notizie »

Al-Assad: “Francia conobbe venerdì quello che viviamo in Siria da cinque anni”

Il presidente siriano, Bashar al-Assad, si dispiacque degli attentati registrati venerdì a Parigi ed affermò che quello vissuto venerdì in questa nazione succede giornalmente in Siria. Il mandatario siriano espresse la sua solidarietà col popolo francese ed ha fatto le condoglianze ai parenti delle vittime per quanto successo. Enfatizzò che i multipli attentati a Parigi sono solamente un piccolo esempio di quello che i siriani vivono ogni giorno.

Notizie »

Russia denuncia potente campagna diffamatoria dell’Occidente sull’azione in Siria

La portavoce ufficiale della cancelleria Maria Zajarova denunciò oggi una potente campagna di diffamazione e tergiversazione da parte di mezzi di stampa e politici di Occidente sull’azione militare della Russia in Siria. Zajarova affermò in una conferenza stampa, convocata in maniera straordinaria, che la feroce campagna antirussa si basa principalmente su accuse di una supposta illegittima ed incomprensibile presenza di Mosca in territorio siriano.

Notizie »

Europa si è trasformata in una forza senza valori e senza compassione

L’Europa affronta in questo momento quella che probabilmente si trasformerà nella maggiore crisi di rifugiati dalla Seconda Guerra Mondiale. Non solo per quello che è successo fino ad ora, bensì per quello che continuerà a succedere. Davanti a questa situazione, i governi dell’UE hanno reagito ignorando le loro responsabilità, mercanteggiando con le insufficienti quote che la Commissione Europea voleva assegnare loro e facendo dichiarazioni che denotano una totale mancanza di compassione e solidarietà con le vittime di una guerra (una situazione nella quale si trovano, oltre ai siriani, i libici, gli afgani, gli eritrei ed i sudanesi del sud).