Articoli su Guerra

Notizie »

Mujica: se fallisce la pace in Colombia, fallisce America Latina

colombia-farc-reuion-1

L’ex presidente dell’Uruguay Josè Mujica ha sentenziato oggi a Cartagena, in Colombia, che il costo della tolleranza è infinitamente minore del costo della guerra, in una riunione di bilancio sulla firma dell’Accordo di Pace in Colombia. “Tutto ciò non può avere una retrocessione. Se questo processo di pace in Colombia fallisce, fallisce America Latina”, ha sottolineato l’ex mandatario, che ha assistito con l’ex capo del governo spagnolo Felipe Gonzalez, ad un incontro governo-FARC in questa città.

Notizie »

Fidel Castro: Lottare per la pace è il dovere più sacro di tutti gli esseri umani

Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha affermato che lottare per la pace è il dovere più sacro di tutti gli esseri umani, sottolineando l’importanza dell’incontro tra il Papa Francesco ed il Patriarca Kirill

Notizie »

Al-Assad: “Francia conobbe venerdì quello che viviamo in Siria da cinque anni”

Il presidente siriano, Bashar al-Assad, si dispiacque degli attentati registrati venerdì a Parigi ed affermò che quello vissuto venerdì in questa nazione succede giornalmente in Siria. Il mandatario siriano espresse la sua solidarietà col popolo francese ed ha fatto le condoglianze ai parenti delle vittime per quanto successo. Enfatizzò che i multipli attentati a Parigi sono solamente un piccolo esempio di quello che i siriani vivono ogni giorno.

Notizie »

Chomsky: “gli Stati Uniti stanno combattendo una guerra abbastanza selvaggia contro Cuba”

Noam Chomsky

… Perché il governo di Obama cominciò a muoversi verso la normalizzazione delle relazioni con Cuba? Qui, negli Stati Uniti, si descrive come uno sforzo nobile ed eroico per aiutare Cuba ad uscire dal suo isolamento ed unirsi alla comunità internazionale, ed avanzare verso la democrazia e la libertà. La verità è che è quasi esattamente il contrario. Sono sempre di più gli Stati Uniti quelli che sono isolati.

Notizie »

Cinque milioni di persone hanno bisogno di aiuto umanitario in Ucraina, secondo ONU

Circa cinque milioni di persone hanno bisogno di aiuto umanitario in Ucraina, dove il conflitto nel sudest del paese genera conseguenze devastatrici per la popolazione, ha denunciato oggi un portavoce delle Nazioni Unite. In dichiarazioni alla stampa, Jens Laerke, portavoce dell’Ufficio di Coordinazione dei Temi Umanitari (OCHA), ha precisato, che i piani di assistenza attualmente abbracciano tre milioni 200 mila ucraini.

Notizie »

Rabu, un paese di martiri

“Solo voglio sapere se è vivo o morto”, afferma Nadia Marouf raccontando la storia di suo marito Yussef Iskander, presumibilmente assassinato nella città siriana di Raqqa, a 542 chilometri al nordest di Damasco. “Ho abbandonato Raqqa in settembre del 2012, quando la situazione si complicò, coi miei figli Hala e Yehia, di tre e cinque anni, rispettivamente”, spiega a Prensa Latina, nel piccolo ed umile villaggio di Rabu, nella centrale provincia di Hama.

Notizie »

La famosa foto simbolo degli orrori della guerra del Vietnam compie 40 anni

La famosa fotografia di Nick Ut che trasformò Kim Phuc nella “bambina del napalm” (AP)

La famosa foto della “bambina del napalm”, convertita in icona delle stragi di guerra, ha compiuto ieri 40 anni, un anniversario in cui i suoi protagonisti ricordarono la capacità di un’immagine di cambiare il corso della storia.
Kim Phuc aveva soltanto 9 anni quando un aereo dell’Esercito sudvietnamita bombardò il suo piccola villaggio di Trang Bang, vicino Ho Chi Minh (allora chiamata Saigon), in un attacco coordinato con il comando statunitense che cercava di controllare i rifornimenti su strada tra la Cambogia e il Vietnam.

Notizie »

Israele: Dividi ed ammazzerai

ataque-israeli-a-gaza-300x169

Il governo israeliano continua a scommettere sulla violenza di fronte alle ansie della patria dei palestinesi. Per Tel Aviv è inammissibile l’avanzamento del processo di unità tra l’OLP ed il gruppo Hamas che renderebbe più poderosa la voce del popolo palestinese.
La tattica è colpire Gaza, dividere i palestinesi, provocare l’ira accecante che giustifichi il rifiuto alla pace tante volte posticipata. In appena 4 giorni, la forza aerea israeliana bombardò varie volte la Striscia, rispondendo suppostamente e sproporzionatamente agli attacchi dei missili di piccoli gruppi palestinesi. Il saldo conosciuto è di 25 palestinesi morti e nessuno israeliano.

Notizie »

Russia mette in allerta su un possibile attacco contro l’Iran in giugno prossimo

general_de_ejrcito_ruso_nikolai_makarov

Un attacco contro l’Iran potrebbe effettuarsi nell’estate prossima, ha messo in allerta oggi il capo di Stato Maggiore russo, generale dell’esercito Nikolai Makarov, citato per il canale Russia Today. Riferendosi alle forti tensioni create intorno al programma nucleare della Repubblica Islamica, Makarov segnalò che Occidente, soprattutto i militari in Washington e Tel Aviv, preparano un’azione bellica contro il paese persiano per aprile o al più tardi giugno venturo.

Fidel riflessioni »

LA MARCIA VERSO L’ABISSO

LA MARCIA VERSO L’ABISSO

Non è questione di ottimismo o pessimismo, sapere o ignorare cose elementari, essere responsabile o no degli avvenimenti. Quelli che pretendono ritenersi politici dovrebbero essere lanciati all’immondezzaio della storia, quando, come regola, in quest’attività ignorano tutto o quasi tutto che ce n’è in rapporto.