Fidel riflessioni »

LA VERITÀ E LE DIATRIBE

LA VERITÀ E LE DIATRIBE

È noto che nei paesi industrializzati e ricchi le persone investono negli alimenti, in media, circa il 25 per cento delle loro entrate. Coloro che appartengono ai popoli che sono stati da quelli mantenuti nello sottosviluppo economico, per questo stesso motivo hanno bisogno fino all’80 per cento delle loro entrate. Molti patiscono la fame e soffrono enormi differenze sociali. I tassi di disoccupazione sono, di norma, due o tre volte maggiori; la mortalità infantile s’esprime in proporzioni ancora più elevate e la prospettiva di vita si riduce fino a due terzi di quella goduta da loro. Il sistema è semplicemente genocida.

Fidel riflessioni »

STATI UNITI, EUROPA ED I DIRITTI UMANI

STATI UNITI, EUROPA ED I DIRITTI UMANI

La forma screditata di sospendere le sanzioni contro Cuba che ha appena adottato l’Unione Europea il 19 giugno, è stata affrontata da 16 comunicati stampa internazionali. Non implica assolutamente alcuna conseguenza economica per il nostro paese. Al contrario, le leggi extraterritoriali degli Stati Uniti, e perciò, il loro blocco economico e finanziario, continuano ad essere pienamente vigenti.

Fidel riflessioni »

LA FORMICA E L’ELEFANTE

LA FORMICA E L'ELEFANTE

Uno crede che non ci sia tema che valga la pena di commentare senza stancare i pazienti lettori dopo la Mesa Redonda del 12 giugno, che ha divulgato la nuova edizione di un libro pubblicato in Bolivia 15 anni fa, questa volta con un mio prologo. In questo programma è stata letta un’introduzione elaborata successivamente dal presidente Evo Morales ed un messaggio della prestigiosa scrittrice argentina Stella Calloni, che saranno inseriti in una prossima edizione. Ho selezionato con cura i dati che ho utilizzato in quel prologo.

Fidel riflessioni »

LA CINICA POLITICA DELL’IMPERO

LA CINICA POLITICA DELL'IMPERO

Non sarebbe onesto da parte mia starmene zitto dopo il discorso pronunciato da Obama la sera del 23 maggio alla Fondazione Cubano?Americana, creata da Ronald Reagan.  L’ho ascoltato, così come ho fatto con quello di McCain e di Bush.  Non serbo rancore nei suoi confronti come persona, perché non è stato responsabile dei crimini commessi contro Cuba e l’umanità.  Se lo difendessi, farei un enorme favore ai suoi avversari. Perciò non ho paura a criticarlo ed a esprimere francamente i miei punti di vista sul suo discorso.

Fidel riflessioni »

LE IDEE IMMORTALI DI MARTÍ

LE IDEE IMMORTALI DI MARTÍ

Solo qualche giorno fa, una persona amica mi ha inviato il testo di una dichiarazione dell’impresa Gallup, famoso istituto d’indagine degli Stati Uniti. Mi sono messo a sfogliare il materiale con la naturale sfiducia verso l’informazione bugiarda ed ipocrita che solitamente è impiegata contro la nostra patria.

Fidel riflessioni »

DUE LUPI AFFAMATI ED UN CAPPUCCETTO ROSSO

DUE LUPI AFFAMATI ED UN CAPPUCCETTO ROSSO

Un’idea di base occupava la mia mente fin dai miei vecchi tempi di socialista utopico. Partivo dal nulla con le semplici nozioni del bene e del male che ad ognuno inculca la società in cui nasce, pieno d’istinti e carente di valori che i genitori, specialmente le madri, in cominciano a seminare in qualsiasi società ed epoca.

Fidel riflessioni »

LA RISPOSTA EMISFERICA YANKEE: LA IV FLOTTA D’INTERVENTO

LA RISPOSTA EMISFERICA YANKEE: LA IV FLOTTA D'INTERVENTO

Era nata nel 1943 per lottare contro i sottomarini nazisti e proteggere la navigazione durante la Seconda Guerra Mondiale. È soppressa nel 1950 poiché superflua. Gli Stati Uniti compensavano le necessità egemoniche nella nostra aerea con il Comando Sud. Tuttavia, dopo 48 anni, in questi giorni rinasce, ed i suoi fini interventisti non hanno bisogno di dimostrazioni. Nei loro interventi, gli stessi capi  militari lo rendono noto in maniera naturale, spontanea e perfino discreta. Assillati dai problemi del prezzo degli alimenti, dell’energia, dell’interscambio disuguale, della recessione economica nel mercato più importante per i loro prodotti, dall’inflazione, dai cambi climatici e dagli investimenti richiesti dai sogni consumistici, impegnano il tempo e le energie di dirigenti e diretti.

Fidel riflessioni »

UNA PROVA DEL FUOCO

UNA PROVA DEL FUOCO

Mentre il nostro popolo il 1o Maggio, Giorno dei Lavoratori, gusta con gioia l’anno dove si compierà il mezzo secolo della vittoria della Rivoluzione ed il settanta anniversario della creazione della Centrale di Lavoratori di Cuba (CTC), alla sorella Repubblica di Bolivia, consacrata a preservare la salute, educare e garantire la sicurezza del suo popolo, le mancano giorni, oppure ore, per soffrire eventi drammatici.

Fidel riflessioni »

IL NOSTRO SPIRITU DI SACRIFICIO ED IL RICATTO DELL’IMPERO

IL NOSTRO SPIRITU DI SACRIFICIO ED IL RICATTO DELL'IMPERO

La prima informazione che ho visto è arrivata tramite l’agenzia di notizie italiana ANSA il 22 aprile.

Fidel riflessioni »

I VIVI ED I MORTI

I VIVI ED I MORTI

Puoi pensare che la tua barchetta sta risalendo il fiume, ma se la corrente è più forte starà retrocedendo.