Fidel riflessioni »

LA GIUSTIZIA NEGLI STATI UNITI

LA GIUSTIZIA NEGLI STATI UNITI

Se affermassi che negli Stati Uniti regna il caos, direbbero che esagero e che quel paese è una democrazia dove esistono giustizia, rispetto dei diritti umani e divisione dei poteri, basati sui principi di Montesquieu e la Dichiarazione di Philadelphia. 

Fidel riflessioni »

Educatore infaticabile

Educatore infaticabile

Chávez inundou Venezuela com livros. Antes promoveu que todos os cidadãos soubessem ler e escrever. Abriu escolas para todas as crianças; estudos médios e técnicos para todos os adolescentes e jovens, possibilidade de educação superior para todos eles.

Fidel riflessioni »

10 ANNI INSEGNANDO ED IMPARANDO

10 ANNI INSEGNANDO ED IMPARANDO

Il caso di Hugo Chavez è eccezionale nella storia della politica. Alcuni hanno ottenuto la loro fama e celebrità tramite la stampa scritta, radiale o televisiva; tuttavia un’idea rivoluzionaria non aveva mai fatto uso tanto efficace di uno dei mass media.

Fidel riflessioni »

LA TORTURA NON SI PUÒ MAI GIUSTIFICARE

LA TORTURA NON SI PUÒ MAI GIUSTIFICARE

Sebbene le azioni dell’11 settembre 2001 sono state dolorose per il popolo degli Stati Uniti, azioni condannate energicamente da tutti, la tortura è un atto codardo e vergognoso che non si può mai giustificare.

Fidel riflessioni »

NULLA SI PUÒ IMPROVVISARE AD HAITI

NULLA SI PUÒ IMPROVVISARE AD HAITI

Oggi i giovani del Terzo Mondo che studiano Medicina nella nostra Patria sono oltre 24 mila. Aiutando gli altri ci siamo sviluppati anche in quel campo e costituiamo una forza importante. Quello, e non il furto dei cervelli, è ciò che pratichiamo! Possono affermare la stessa cosa i paesi ricchi e super sviluppati del G-7? Altri seguiranno il nostro esempio! Nessuno lo dubita!   

Fidel riflessioni »

I SEGNALI INEQUIVOCABILI

I SEGNALI INEQUIVOCABILI

Cuba non ruba cervelli, né sottrae medici ad altri popoli a scapito della salute e della perdita di innumerevoli vite, come fanno gli Stati Uniti, il Regno Unito ed altri paesi sviluppati e ricchi.

Fidel riflessioni »

Quello che ha informato la rIVista Science

Quello che ha informato la rIVista Science

Sono stato allenato da 10 Presidenti degli Stati Uniti. Ad uno di loro lo rispetto molto:  a Carter.  Alcuno degli altri diede a volte il meglio ed altre volte il peggio di sé.  Molti di loro diedero unicamente il peggio perché non avevano nient’altro da offrire.  All’undicesimo l’osservo accuratamente.  Ringrazio tutti d’avere imparato ad affrontare i poderosi.

Fidel riflessioni »

Un’altra notizia che ha sconvolto il mondo

Un'altra notizia che ha sconvolto il mondo

Che cosa significa per Cuba una di queste epidemie? Il nostro paese non può acquistare le medicine, le materie prime, le attrezzature o i componenti prodotti dalle transnazionali nordamericane in base all’extraterritorialità che il governo degli Stati Uniti ha imposto al mondo. Perché accusarci d’essere nemici del popolo messicano quando adottiamo misure in anticipo, ideate per proteggere il nostro popolo?

Fidel riflessioni »

CIÒ CHE MI È PASSATO PER LA MENTE

CIÒ CHE MI È PASSATO PER LA MENTE

Rispetto alle misure adottate da Cuba, in base alle norme stabilite e senza la minor intenzione di danneggiare il fraterno popolo del Messico, di che cosa si lamentava il Presidente messicano? Eravamo lontani dall’immaginare che lì e negli Stati Uniti si sarebbe scatenata l’epidemia.

Fidel riflessioni »

La lotta è appena iniziata

La lotta è appena iniziata

Non per niente, l’OEA tenta ipocritamente di presentarlo come un nemico della libertà d’espressione e della democrazia. E’ già trascorso quasi mezzo secolo da quando quelle scalfite ed ipocrite armi si schiantarono contro la fermezza del popolo cubano. Oggi il Venezuela non è solo e conta sull’esperienza di 200 anni d’eccezionale storia patriottica.

È una lotta che è appena iniziata nel nostro emisfero.