Notizie »

Giudice di Miami autorizza viaggio di Renè Gonzalez a Cuba

Da sinistra a destra: i fratelli Roberto e Renè Gonzalez, insieme alla madre di entrambe Irma Sehwerert, in una visita al carcere di Marianna, dove Renè è stato prigioniero per 13 anni

Da sinistra a destra: i fratelli Roberto e Renè Gonzalez, insieme alla madre di entrambe Irma Sehwerert, in una visita al carcere di Marianna, dove Renè è stato prigioniero per 13 anni

Nel pomeriggio del 19 marzo 2012 si conobbe che la giudice Joan Lenard, della Corte per il Distretto Meridionale della Florida, che è stata a carico del caso dei Cinque cubani prigionieri politici nelle carceri degli Stati Uniti dall’inizio del processo, approvò la mozione presentata dall’avvocato di Renè Gonzalez, che sollecitava che gli fosse permesso viaggiare a Cuba per due settimane per vedere suo fratello Roberto Gonzalez, che è gravemente malato.

La giudice ordinò, nonostante, che questo viaggio deve realizzarsi sotto un gruppo di condizioni.

In essenza, Renè deve ottenere tutti i permessi necessari per viaggiare a Cuba da parte del Governo degli Stati Uniti, deve consegnare l’itinerario dettagliato del viaggio, la sua localizzazione in Cuba ed informazioni sui suoi contatti nel paese, come mantenersi in contatto telefonicamente col suo ufficiale probatorio.

Infine, l’ordine della giudice lascia chiara che tutte le condizioni della libertà vigilata di Renè rimangono invariabili e deve ritornare negli Stati Uniti non appena si realizzino due settimane, a partire dalla data dell’inizio del viaggio.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

1 Comentario

Hacer un comentario
  1. giuseppe / lotta

    La lotta paga sempre,sono contento per Renè Gonzales e per la sua famglia AUGURI

    Responder     

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*