Fidel riflessioni »

PER I SORDI CHE NON VOGLIONO SENTIRE

PER I SORDI CHE NON VOGLIONO SENTIRE

La produzione cerealicola mondiale raggiungerà nel 2007 un livello
record. Tuttavia, le scorte saranno appena sufficienti a soddisfare
l’aumento della domanda incrementata dalla crescita dell’industria dei
biocombustibili.

Fidel riflessioni »

NESSUNO VUOLE PRENDERE IL TORO PER LE CORNA

NESSUNO VUOLE PRENDERE IL TORO PER LE CORNA

Il 28 marzo, meno di due mesi fa, quando Bush, al termine di una riunione con i principali fabbricanti d’automobili nordamericani, proclamò la sua diabolica idea di produrre combustibile partendo dagli alimenti, scrissi la prima riflessione.

Fidel riflessioni »

IL SOTTOMARINO INGLESE

IL SOTTOMARINO INGLESE

Le agenzia di stampa riportano la notizia: è della classe Astute,  il primo sottomarino del suo tipo costruito in Gran Bretagna dopo oltre due decenni.

Fidel riflessioni »

L’OPINIONE UNANIME

L'OPINIONE UNANIME

Durante il VI Incontro Emisferico dell’Avana, discutendo il tema della produzione dei biocombustibili di origine alimentare, sempre più cari,  la stragrande maggioranza si è opposta con indignazione. Era però indiscutibile che qualche personalità di prestigio, autorità e buona fede fosse stata persuasa dall’idea che la biomassa del pianeta era sufficiente per entrambe le cose in un tempo relativamente breve, senza pensare all’urgenza di produrre gli alimenti che, già di per se scarsi, servirebbero come materia prima per l’etanolo e l’agrodiesel.

Fidel riflessioni »

CIÒ CHE ABBIAMO APPRESO DAL VI INCONTROEMISFERICO DELL’AVANA

 CIÒ CHE ABBIAMO APPRESO DAL VI INCONTROEMISFERICO DELL'AVANA

María Luisa Mendoça ha portato all’Incontro dell’Avana l’avvincente documentario sul taglio manuale della canna da zucchero in Brasile.

Fidel riflessioni »

S’INTENSIFICA IL DIBATTITO

S'INTENSIFICA IL DIBATTITO

Atilio Borón, un prestigioso pensatore di sinistra, che fino a poco tempo fa ha diretto il Consiglio latinoamericano delle Scienze Sociali (CLACSO), ha scritto un articolo per il VI Incontro Emisferico di Lotta contro i TLC e per l’Integrazione dei popoli, tenuto di recente all’Avana, ed ha avuto la gentilezza d’inviarmelo assieme ad una lettera.

Fidel riflessioni »

LA TRAGEDIA CHE MINACCIA LA NOSTRA SPECIE

LA TRAGEDIA CHE MINACCIA LA NOSTRA  SPECIE

Lo faccio semplicemente come politico che desidera approfondire sotto
ogni punto di vista le argomentazioni degli economisti e degli
scienziati. Cerco inoltre d’intuire le motivazioni di coloro che si
pronunciano riguardo a tali temi. Sono trascorsi solamente ventidue
anni da quando all’Avana sostenemmo un gran numero di riunioni con
leader politici, sindacali, contadini, studenteschi, invitati nel
nostro paese come rappresentanti dei menzionati settori. Ad unanime 
giudizio, il problema più importante in quel momento era l’enorme
debito estero accumulato dai paesi dell’America Latina nel 1985. Quel
debito ammontava a 350 miliardi di dollari. Allora il dollaro possedeva
un potere d’acquisto maggiore rispetto al dollaro d’oggi.

Fidel riflessioni »

È IMMEDIATAMENTE NECESSARIA UNA RIVOLUZIONE ENERGETICA

È IMMEDIATAMENTE NECESSARIA UNA RIVOLUZIONE ENERGETICA

Non ho nulla contro il Brasile. A non pochi brasiliani, continuamente
martellati con argomenti in un senso o nell’altro, capaci di confondere
persone tradizionalmente amiche di Cuba, potremmo sembrare dei
guastafeste a cui non importa compromettere le entrate nette in valuta
estera di quel paese. Tacere sarebbe per me scegliere tra l’idea di una
tragedia mondiale ed un supposto beneficio per il popolo di quella
grande nazione.

Fidel riflessioni »

LA BRUTALE RISPOSTA

LA BRUTALE RISPOSTA

Il più genuino rappresentante di un sistema di terrore, imposto al
mondo dalla superiorità tecnologica, economica e politica della più
forte potenza che abbia conosciuto il nostro pianeta è, senza dubbio,
George W. Bush. Condividiamo, perciò, la tragedia dello stesso popolo
nordamericano e dei suoi valori etici. Solamente dalla Casa Bianca
potevano provenire le direttive per la sentenza emessa venerdì scorso
da Kathleen Cardone, giudice della Corte Federale di El Paso, che ha
concesso la libertà su cauzione a Luis Posada Carriles.

Fidel riflessioni »

L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL GENOCIDIO

L'INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL GENOCIDIO

Si è appena conclusa la riunione di Camp David. Abbiamo tutti ascoltato
con interesse la conferenza stampa del Presidenti degli Stati Uniti e
del Brasile, le notizie in merito alla riunione e le opinioni espresse.