Articoli su Spagna

Notizie »

Cuba, secondo una rivista spagnola, è il paese che riceve i turisti nel modo migliore

Nueva-imagen-2

Nella XX edizione dei Premi Travelranking, che ogni anno vengono consegnati dalla rivista spagnola specializzata AgentTravel, Cuba ha ottenuto il primo posto nella categoria di miglior paese in quanto a ricezione del turista.

Alejandro González, ambasciatore di Cuba in Spagna, e Iyolexis Correa, direttrice dell’Ufficio Informazione e Promozione Turistica per Spagna e Portogallo, hanno ricevuto il premio durante la cerimonia che si è tenuta presso l’hotel Meliá Castilla, a Madrid.

Notizie »

Repsol inizia azioni legali contro l’Argentina per nazionalizzazione di YPF

repsol-ypf

Repsol ha iniziato azioni legali appoggiata dal Diritto Internazionale affinché si condanni l’Argentina alla riparazione integrale dei danni per l’espropriazione della sua filiale YPF, ha annunciato questo martedì l’industria petrolifera.

Notizie »

Izquierda Unida (IU) chiede a Rajoy misure contro il bloqueo a Cuba

Josè Luis Centella

Il gruppo politico spagnolo Izquierda Unida, ha chiesto ufficialmente al governo della nazione iberica “un maggior attivismo” all’interno dell’Unione Europea contro il bloqueo economico e finanziario imposto dagli Stati Uniti contro Cuba, affinché dalle Nazioni Unite “si passi dalla condanna simbolica alla pretesa effettiva del ripristino della legalità internazionale rotta dal bloqueo”.

Notizie »

E la sovranità della Spagna?

Hernando Calvo Ospina

Nonostante cercai di non manifestarlo, sentì una grande rabbia e impotenza. Inoltre, come poteva essere accaduto che un funzionario dei servizi segreti statunitensi potesse chiedere il mio passaporto, confiscarlo e interrogarmi in pieno territorio spagnolo?
Chi gli diede il permesso di arrogarsi questo diritto sovrano?

Notizie »

Senato argentino dice sì alla nazionalizzazione di YPF

senado-argentino

All’alba di questo giovedì, i senatori argentini hanno dato uno schiacciante appoggio alla proposta governativa di nazionalizzare il 51% delle azioni dell’industria petrolifera YPF, nelle mani della spagnola Repsol. Il progetto passerà ora alla discussione della Camera dei Deputati che si pensa lo trasformi in legge la prossima settimana.

Notizie »

Di petrolio, elefanti, sudditi e cittadini

juan-carlos-elefante-port

Mentre tante cose passano, Juan Carlos, il re, scivola, cade e si rompe l’anca; non senza prima ammazzare vari “cari” animali selvaggi, per orrore di molti e del World Wildlife Fund che lo stesso re “elefanticida” presiede. Intitolano i grandi mezzi: “Un successo la chirurgia del Re” e raccontano dettagli della battuta di caccia, dell’incidente, dell’operazione, con piccanti pettegolezzi di corridoio di questo nuovo vergognoso episodio della vergognosa vita del fannullone Borbone.

Notizie »

Brava, Cristina!

ypf-argentina1

Il decreto inviato al Congresso da Cristina, la cui approvazione conterà con importanti voti oppositori, espropria quasi la totalità delle azioni della nominalmente spagnola Repsol in Giacimenti Petroliferi Fiscali(YPF) -il 51% -, dichiara di “interesse pubblico” il risultato “dell’auto-fornitura della produzione di idrocarburi ed anche i compiti “di sfruttamento, industrializzazione, trasporto e commercializzazione.”

Notizie »

L’espropriazione di YPF si discute nel Senato argentino

ypf-argentina

Con la presenza del ministro di Pianificazione e revisore dei conti di YPF, Julio De Vido, la Camera alta ha dibattuto nel plenario delle commissioni il disegno di legge inviato dal governo affinché il 51% delle azioni di Repsol nell’industria petrolifera argentina passi allo Stato. Il vice revisore Axel Kicilloff affermò che gli ex titolari di Repsol “occultavano” i numeri reali del valore della compagnia ed anticipò che, per ciò, “i numeri devono essere rivisti”, così come “gli aspetti nascosti dei contratti e l’informazione segreta che l’impresa maneggiava.”

Notizie »

Fino a quando Mascaraque!

Rolando Rodriguez, a sinistra

Ho l’impressione che una pseudo-giornalista, spagnola di nome – credo Rosario -, ci considera, a noi cubani, molto stupidi e considera che siamo un piccolo gruppo di ignoranti, di cui nessuno ascolta le notizie che dà il suo canale di televisione internazionale o leggiamo la stampa del suo impoverito paese. Per questo motivo non sappiamo che lei si dedica a dire qualunque assurdità su Cuba pensando che l’ascoltino solo fuori dall’isola e che nessuno venga a sapere dei suoi rutti sull’infelice isola calpestata dal comunismo.

Notizie »

La brigata medica cubana di Haiti è stata nominata per il Premio delle Asturie

colaborantes-medicos-cubanos-en-haiti

Questo lunedì, la brigata medica cubana di Haiti è stata nominata alla candidatura per il Premio Principe delle Asturie 2012 per la Cooperazione Internazionale presso l’Accademia Cubana della Lingua, organismo che rientra tra gli appositamente invitati dalla Fondazione che sponsorizza le proposte, secondo quanto riportato dal Granma.