Notizie »

Parlamento andaluso riceve madre di Antonio Guerrero

Il primo vice presidente del parlamento andaluso, Ignacio Gracia, ascoltò distintamente Mirta Rodriguez, madre dell’Eroe della Repubblica di Cuba, Antonio Guerrero, in udienza ufficiale nella sede della camera legislativa della città spagnola di Siviglia. Il vice presidente del parlamento ringraziò per la visita e si interessò per la situazione dei Cinque cubani incarcerati ingiustamente nelle prigioni nordamericane.

Mirta Rodriguez, fa parte di una delegazione integrata dall’economista cubano Alberto Betancourt, il presidente degli Associazione Hermanos Saiz, Luis Morlote ed Alberto Gonzalez funzionario del MINREX, che congiuntamente col Console Generale cubano a Siviglia, Ulises Arranz, sono ricevuti da rappresentanti di Sinistra Unita (IU) a livello di municipio, delegazione e parlamento dove abbordarono la necessità di insistere in che si metta fine al bloqueo economico, finanziario e commerciale del governo degli USA contro Cuba.

Momento speciale costituì l’incontro che per più di tre ore, sostennero i membri della delegazione cubana con più di un centinaio di andalusi e cubani residenti, nel Centro Civico del parco dei Principi, dove c’è stato un dibattito sull’aggiornamento del modello economico cubano ed il ruolo dei giovani nella vita sociale e culturale della nazione caraibica. L’auditorium, ascoltò commosso le parole di Mirta ed appoggiò in maniera unanime l’appello di libertà immediata e di ritorno alla patria di Antonio, Fernando, Gerardo, Ramon e Renè.

Durante questa giornata la delegazione compie incontri con professori e studenti dell’Università Pablo Olavides e mass media della regione.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*