Notizie »

Indignati spagnoli lanciano la loro enciclopedia digitale

Il movimento spagnolo 15-m, anche conosciuto come gli Indignati, lanciò la sua enciclopedia digitale chiamata 15MPedia, un’iniziativa che raccoglie la storia di questi manifestanti, i loro accampamenti ed altre attività del movimento.

Questa iniziativa è il risultato del progetto culturale 15M.cc, un “ombrello di progetti intorno al 15-m” che pretende “registrare ed immagazzinare tutti i tipi di narrative che si generino intorno a questo movimento, come diffondere a tutta la comunità e per tutti i territori l’esperienza collettiva che suppose la costruzione di un momento storico per la cittadinanza di questo paese.”

Una delle iniziatrici del progetto, Patricia Horillo, spiega che l’idea di creare la 15Mpedia si basa sul piano iniziale del 15M.cc che prevedeva tre iniziative differenti: un documentario, una web informativa ed un libro.

Il volere unire e spiegare tutta quanto riferito col 15M espose la domanda definitiva: “perché non facciamo una 15Mpedia?”. Ed a partire da lì, e grazie all’appoggio di molti attivisti, si è riusciti a formare l’enciclopedia che usa una metodologia molto simile a quella di Wikipedia.

Oltre all’enciclopedia, gli ‘indignati ‘ hanno messo in moto la loro ‘Banca di Idee ‘, una web nella quale possono pubblicare testi, foto, audio e video che presentino l’informazione sul 15-m da tutti gli angoli possibili.”

Il passato 15 maggio, il 15-m celebrò il suo primo anniversario. Dalla sua nascita il movimento non ha smesso di elevare la sua voce a beneficio di un cambiamento economico, politico e sociale, e contro l’1% che rappresentano gli ‘squali del capitalismo ‘.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*