Articoli su Israele

Notizie »

Palestina mette tutte le opzioni sul tavolo per rispondere ad assassinio di ministro

Il presidente dell’Autorità Nazionale Palestina, Mahmoud Abbas, ha allertato che “tutte le opzioni” sono sul tavolo per rispondere all’assassinio del ministro di questo paese arabo, Ziad Abu Ein. Il funzionario palestinese è morto questo mercoledì poco dopo che un poliziotto confinante israeliano lo spingesse e lo afferrasse per il collo in una protesta in Cisgiordania.

Notizie »

Londra ha venduto armi a Israele per 11 milioni di dollari prima dell’offensiva contro Gaza

Il Governo del Regno Unito approvò la vendita di armi a Israele per un valore di quasi 11 milioni di dollari sei mesi prima dell’ultima aggressione di Israele contro la striscia di Gaza, rivela “The Independent”. Secondo rivelazioni del quotidiano ‘The Independent’, l’esercito israeliano utilizzò armi ed equipaggiamenti di fabbricazione britannica durante l’operazione Borde Protector

Notizie »

Muri

Il Muro di Berlino era la notizia tutti i giorni. Dalla mattina alla notte leggevamo, vedevamo, ascoltavamo: il Muro della Vergogna, il Muro dell’Infamia, la Cortina di Ferro…Finalmente, quel muro, che meritava cadere, è caduto. Ma altri muri hanno germogliato, e continuano a germogliare, nel mondo. Benché siano molto più grandi di quello di Berlino, di loro si parla poco o nulla.

Notizie »

Noam Chomsky: gli USA sono i creatori di Isis

Noam Chomsky

Noam Chomsky, riconosciuto scrittore e filosofo degli Stati Uniti, ha criticato la politica statunitense in Medio Oriente ed ha collegato la nascita dell’Isis con l’intervento di questo paese in Iraq. In un’intervista concessa a Truthout ha sostenuto che “l’apparizione dell’Isis e la diffusione generale della yihadismo radicale è una conseguenza abbastanza naturale del martellamento di Washington sulla fragile società dell’Iraq”.

Notizie »

Netanyahu si approfitta dell’assassinio di Foley

Un giornalista nordamericano è decapitato da un uomo mascherato in nero. Si diffondono immagini che provocano orrore e furia nei paesi occidentali. Lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante controlla ampie zone dell’Iraq ed è la principale forza insorta nella guerra di Siria. Che cosa suppone tutto questo per il Governo di Israele?

Notizie »

Italia: raccolgono firme per fare “giudizio di Norimberga” ad Israele

Una petizione che raccoglie la firma di più di 500 italiani esige convocare un tribunale internazionale per giudicare i dirigenti israeliani. Redatta da un gruppo di intellettuali, il documento accusa Israele di commettere un “lento genocidio” in Palestina. Il testo taccia la politica di Tel Aviv verso il popolo palestinese per essere “coloniale” ed essere “una pulizia etnica”. Queste politiche, credono i firmatari, meritano un processo giudiziale per crimini di guerra, simile ai Giudizi di Norimberga, perché alcuni dei suoi metodi sono “ereditati dal Terzo Reich.”

Notizie »

Rafael Correa cancella visita in Israele a causa degli attacchi contro Gaza

Il presidente dell’Ecuador, Rafael Correa, ha annunciato oggi la cancellazione di una visita in Israele prevista per il secondo semestre dell’anno, a causa delle aggressioni militari commesse dal sionismo contro la Striscia di Gaza. In dichiarazioni a mezzi di comunicazione ecuadoriani della provincia di Santo Domingo de los Tsachilas, il mandatario ha segnalato che per il secondo semestre era progettata una visita in Israele ed anche in Palestina.

Olocausto palestinese a Gaza

Fidel Castro

“Di nuovo chiedo a Granma di non usare lo spazio della prima pagina per queste righe, relativamente brevi, sul genocidio che si sta commettendo coi palestinesi. Le scrivo velocemente solo per lasciare costanza su quello che si deve meditare profondamente.

Notizie »

Vocalist di Calle 13 diffonde lettera di artista palestinese sulla situazione in Gaza

Il vocalist della banda portoricana Calle 13, Renè Perez Joglar, ha diffuso attraverso la rete sociale Twitter una lettera che gli ha mandato un artista palestinese, vittima delle attacchi israeliani che hanno lasciato più di 1400 morti nella Striscia di Gaza fino ad oggi.

Notizie »

Ginevra mette Israele davanti alla giustizia internazionale

Il Consiglio dei diritti umani dell’ONU ha fatto a Ginevra un’importante passo iniziale per portare Israele davanti alla giustizia internazionale per i crimini commessi a Gaza, dove fino ad oggi sono morti centinaia di civili innocenti. Dei 47 membri di questo organismo, 29 hanno votato a beneficio di una risoluzione che ha chiesto di mettere la popolazione palestinese sotto la protezione della comunità mondiale ed ha ordinato la creazione di una commissione incaricata di investigare le gravi violazioni al diritto umanitario commesse da Tel Aviv nei territori occupati.