Articoli su Argentina

Notizie »

L’Argentina conferma che non cadrà nella provocazione britannica

Isole Malvine

L’Argentina non cadrà in nessuna provocazione del Regno Unito, assicurò oggi il ministro della Difesa, Arturo Puricelli, riferendosi all’incremento della presenza militare del paese europeo nelle isole Malvine. In dichiarazioni a Radio La Rete, Puricelli accusò il governo di David Cameron di propiziare un confronto armato, dopo l’annuncio dell’invio al disputato arcipelago della nave da guerra HMS Dauntless e di un sottomarino equipaggiato con missili Tomahawk.

Notizie »

Sembra una barzelletta: Argentina è colonialista, dice Cameron

Isole Malvine

Il primo ministro del Regno Unito, David Cameron, accusò oggi l’Argentina di colonialismo, cosa che aumentò le tensioni intorno al conflitto storico per la sovranità delle isole Malvine, usurpate dalle forze britanniche dal 1833.

Notizie »

Con successo l’operazione chirurgica della presidentessa argentina per cancro alla tiroide

CristinaFer

L’operazione realizzata questo mercoledì alla presidentessa argentina Cristina Fernandez per cancro alla tiroide è stata un successo, ha detto un telegiornale argentino. “L’operazione di Cristina Fernandez è terminata con successo”, ha detto il canale di televisione Cronica TV. L’operazione iniziò alle 8:30 della mattina ed è stata diretta dal chirurgo Pedro Saco, nell’intervento praticarono l’estirpazione completa della tiroide, nel cui lobo destro è stato scoperto un “carcinoma papillare.”

Notizie »

Cuba in un possibile itinerario di Lionel Messi

Lionel Messi

Il più grande calciatore del mondo, Lionel Messi, potrebbe viaggiare a Cuba il prossimo anno per ricevere il premio al Migliore sportivo latinoamericano del 2011 concesso dall’agenzia Prensa Latina, anticipò suo padre, Jorge Messi. “Lionel vi comunica che sta decidendo di potere visitare questo bel paese e magari possa farlo durante le sue ferie del 2012”, ha scritto a Prensa Latina il presidente di Leone Messi Management S.L.

Notizie »

The Guardian ha chiesto a Londra di dialogare per le Malvine

islas-malvinas

Il quotidiano inglese critica la politica del Regno Unito sull’enclave coloniale che mantiene nelle isole dell’Atlantico meridionale e qualificò di “cecità” l’atteggiamento della gestione del primo ministro, David Cameron, che ieri reiterò il suo rifiuto a riconoscere la sovranità argentina. “Tutto questo fa parte della decadenza della Gran Bretagna”, considerò lo storiografo ed editorialista Richard Gott.

Notizie »

Presidentessa argentina appoggia entrata della Palestina all’ONU e critica gli organismi di credit

Cristina Fernandez

La presidentessa argentina, Cristina Fernandez, appoggiò oggi qui l’entrata della Palestina all’Organizzazione delle Nazioni Unite e considerò che ciò contribuirà a vivere in un mondo più giusto e sicuro. Il mio paese, come la maggioranza in America del Sud, ha riconosciuto lo Stato palestinese, che deve occupare il posto numero 194 nelle Nazioni Unite, sostenne Fernandez intervenendo davanti alla 66° Assemblea Generale dell’organizzazione. La dignitaria segnalò che per alcuni ostacolare l’entrata della Palestina all’ONU può essere visto come qualcosa di vantaggioso per l’Israele, in realtà assumere questa posizione propizierà dare sempre un alibi a quelli che esercitano il terrorismo a livello internazionale.

Notizie »

ONU: Cuba reitera su appoggio all’Argentina per le Malvine

Islas Malvinas

Cuba riaffermò oggi nelle Nazioni Unite il suo appoggio al legittimo diritto dell’Argentina nella disputa di sovranità relativa alla questione delle Isole Malvine. La confermazione di questo appoggio è stata espressa questo martedì dal rappresentante permanente di Cuba davanti all’organizzazione mondiale, Pedro Nuñez Mosquera, parlando in una sessione del comitato di decolonizzazione dell’ONU. Il diplomatico sottolineò che questo arcipelago australe, occupato dalla Gran Bretagna, costituisce parte inseparabile del territorio nazionale argentino e reiterò che la posizione cubana al riguardo è molto chiara: le Isole Malvine sono e continueranno ad essere argentine.