Notizie »

Juan Guaidò, un prodotto di laboratorio che non funziona più

Juan Guaidó

Un articolo pubblicato da Orlando Avendaño sul giornale reazionario PanamPost afferma che l’idea della presidenza di transizione di Juan Guaidò è nata in una riunione nella sede dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA). Secondo Avedaño, nell’incontro del 14 dicembre, il segretario generale, Luis Almagro, con Julio Borges, Leopoldo Lopez, Maria Corina Machado e Antonio Ledezma, hanno definito l’ultima gran scommessa dell’opposizione, ossia far nascere un governo di transizione.

Notizie »

Concerto numero 100 nei quartieri

Silvio Rodriguez

Questa fase di concerti di quartiere è cominciata all’improvviso un giorno di qualche anno fa. E’ nata dall’invito di un compagno, il Maggiore Josè Ilvarez Lopez, che lavorava a La Corbata, un quartiere di realtà precarie. Quell’esperienza, che noi abbiamo fatto per solidarietà, è risultata molto gratificante e per questo l’abbiamo voluta ripetere in un altro quartiere e poi in altri ancora, e siamo arrivati qui.

Notizie »

Vargas Llosa, l’affabulatore

Mario Vargas Llosa

Ci sono pochi dubbi sulla qualità di Mario Vargas Llosa come narratore. Nonostante le sue ultime opere non abbiano lo stesso spessore letterario delle precedenti, il peruviano rimane un notevole scrittore. Come ho però dimostrato in un libro di prossima uscita “El Hecicero de la Tribu”, il suo talento come analista politico, volendo essere benevoli, non supera la mediocrità.

Notizie »

Il disastro della Exxon Valdez, 30 anni dopo

exxon-valdez-ballena

Il 24 marzo del 1989 la Exxon Valdez, una petroliera appartenente alla statunitense Exxon, si incagliò nella baia Principe Guglielmo, in Alaska e disperse in mare 37.000 tonnellate di petrolio, secondo la International Tanker Owners Pollution Federation (ITOPF). La Exxon Valdez trasportava 1.260.000 barili di petrolio. E’ stato forse il disastro ambientale di maggior risonanza nel 1989 per l’impatto che la macchia nera ha causato spargendosi nelle acque cristalline dell’Alaska, però, 30 anni dopo il disastro dell’Exxon Valdez è appena una statistica, e non il più grande, per le tonnellate di petrolio riversate fino ad allora e da quel momento in poi.

Notizie »

Una macchia di vergogna: 20 anni dall’inizio dei bombardamenti NATO sulla Jugoslavia

L'impianto chimico di Pancevo nella capitale jugoslava, Belgrado, dopo l'attacco aereo della Nato, il 18 aprile del 1999. Foto: Petar Kujundizic/Reuters

Il 24 marzo si sono compiuti 20 anni dall’inizio dei bombardamenti della NATO sulla Jugoslavia, paese che si è disintegrato dopo una serie di conflitti etnici negli anni 90 e che nel 1999 era formato solo dagli attuali Serbia e Montenegro. Le forze dell’Alleanza sono intervenute nel conflitto relazionato all’indipendenza del Kosovo, senza l’approvazione dell’ONU.

Notizie »

I soliti sciacalli attaccano la sovranità del Venezuela

GuaidoIene

Nel giorno in cui in Argentina si ‘celebra’ l’anniversario di una di quelle dittature che piacciono tanto agli USA e quindi anche a ‘Le Iene’, e in cui cade il ventesimo anniversario del criminale bombardamento di Belgrado da parte delle forze NATO con il sostegno del governo italiano dell’epoca – di centrosinistra guidato da Massimo D’Alema – da una trasmissione che si autodefinisce irriverente, libera e non prona ad alcun potere come ‘Le Iene’, ci saremmo aspettati quantomeno un servizio su un evento tanto grave. Che tra l’altro smonta anche la favoletta ripetuta a reti unificate senza soluzione di continuità sui settant’anni di pace garantiti dall’Europa Unita. Un vero e proprio evergreen ripetuto a ogni piè sospinto dai fanatici sostenitori dell’Unione Europea.

Notizie »

Arreaza: per il bene dell’umanità Donald Trump deve andare via

Jorge Arreaza

Il cancelliere del Venezuela, Jorge Arreaza, ha risposto alle dichiarazioni del vicepresidente degli USA, Mike Pence, contro le autorità del paese caraibico dicendo che per il bene dell’umanità è il mandatario Donald Trump ed il suo Governo che devono andare via.

Notizie »

Polemica sul voto nullo in Ecuador. Di cosa si tratta?

CNE-Ecuador

A due giorni dalla data prevista per le elezioni amministrative e locali in Ecuador, il Consiglio Nazionale Elettorale (CNE) ha esaminato un progetto di riforma del processo di conteggio dei voti nulli nell’elezione delle componenti e dei componenti del Consiglio di Partecipazione Cittadina e Controllo Sociale (Cpccs). Questo mercoledì i membri del CNE non hanno approvato il cambiamento, però sì una mozione affinché questo venga esaminato dall’istanza superiore, nel Tribunale del Contenzioso Elettorale.

Notizie »

Cuba-USA: riduzione validità visto B2

xam-caricaturas-bloqueo-cub

La categoria dei visti B2 è quella che si richiede per turismo, visite familiari, cure mediche e viaggi simili, sempre con status di non migrante. Fino ad ora, parte dei cittadini cubani che hanno presentato domanda per questo permesso hanno ricevuto un visto per ingressi multipli con 60 mesi di validità. Questa variante è utilizzata principalmente da persone che hanno forti legami con gli Stati Uniti ma non vogliono migrare formalmente.

Notizie »

Governo venezuelano denuncia occupazione forzosa delle sue sedi diplomatiche negli USA

occupazionesedediplomatiche

Il Governo del Venezuela ha denunciato questo lunedì l’occupazione forzosa ed illegale delle sue sedi diplomatiche ubicate negli Stati Uniti, in franca violazione di quanto stabilito nell’Accordo di Vienna sulle Relazioni Diplomatiche. In un comunicato pubblicato nell’account di Twitter del cancelliere Jorge Arreaza, si afferma che questa azione conta con l’appoggio delle autorità statunitensi ed ha interessi politici.