Notizie »

Agevolazioni di esportazione ed importazione per le forme di gestione non statale

Zona Speciale del Mariel

Molte sono stati i quesiti sorti tra cubani e cubane dopo l’approvazione della strategia socioeconomica per spingere l’economia davanti alla crisi mondiale. Nel caso specifico della misura che permetterà la realizzazione di attività di commercio estero (importazione ed esportazione) alle forme di gestione non statale le domande non si sono fatte aspettare.

Notizie »

Carlos Lazo e cubani residenti negli USA arrivano alla Casa Bianca per esigere la fine del bloqueo

carlos_lazo_cuba_estados_unidos-580x330

Dopo più di 5000 chilometri in bicicletta, Carlos Lazo ed un gruppo di cubani residenti negli Stati Uniti sono arrivati alla Casa Bianca per tendere “Ponti di Amore” tra Cuba e la nazione statunitense ed esigere la fine del bloqueo economico contro l’Isola. “Arrivo alla Casa Bianca. Presidente Trump vogliamo #PuentesDeAmor tra Cuba/USA. Tolga le sanzioni economiche che pesano sul popolo di Cuba”, ha scritto Lazo nel suo profilo di Facebook alcune ore fa.

Notizie »

Eusebio viveva già nell’eternità

da sx a dx: Fina Garcia Marruz, Cintio Vitier, Silvio Rodriguez, Eusebio Leal a Venezia

Con la sua partenza rimaniamo ancora più orfani di donne e di uomini patrioti e rivoluzionari, che non sentono né agiscono per schemi prefabbricati, uomini e donne di caratteri dissimili, benché di umanistica coerenti, in cui le idee non sono un pretesto di penitenza (propria ed altrui) ma bensì emancipazione e conoscenza. Ogni volta, purtroppo, sono meno. Conformano una stirpe della quale diffidano tutte le ortodossie. Sono vite che non sono marchiate dall’affanno di supremazia bensì dall’ecumenismo e dall’inclusione.

Notizie »

Eusebio Leal: solo aspiro ad essere stato utile

EusebioRandy

“Effettivamente, quando non l’aspettavo, ho reagito, al colpo della malattia, va bene, mi ha ricordato che siamo esseri umani, che la vita è effimera e che l’importante è l’opera. Io non aspiro a nulla, non aspiro neanche a quello che chiamano la posterità; io non aspiro a niente, io solo aspiro ad essere stato utile. E chiedo perdono a tutti quelli che, durante la mia vita, nella ricerca necessaria di quello che ho creduto fosse la mia verità, ho potuto offendere; ed ai miei stessi errori che ho commesso con la passione giovanile di ogni uomo e di tutti i popoli che cercano le loro proprie strade. Io credo che alla fine l’ho trovata, e che quella luce che vedo ora, lì, in mezzo alle tenebre del tramonto, è finalmente la strada”.

Notizie »

Violenza di genere, la sfida di saper visibilizzare

violencia-de-genero-580x330

Carmen ha 32 anni, una figlia, un lavoro che le piace ed una relazione stabile. Non l’hanno mai picchiata o violentata, ma soffre tutti i giorni gli effetti della violenza di genere dentro la sua stessa casa. Oltre ad assumere tutti i lavori domestici e di attenzioni della piccola, non ha voce né voto nella gestione economica della casa, suo marito controlla le sue uscite con amici e perfino, suggerisce che smetta di lavorare. Discutono spesso, lui grida, le ricorda “quanto indesiderabile è rimasto il tuo corpo dopo il parto” o le dice che “sei troppo ignorante per occuparti di qualcos’altro.”

Notizie »

Si sposta a maggio del 2021 considerazione del progetto di risoluzione sul bloqueo contro Cuba nell’Assemblea Generale dell’ONU

ONU-Bruno

La situazione epidemiologica per la pandemia della COVID-19 a livello globale ed in questione negli Stati Uniti, compresa la città di New York, sede dell’ONU, implicherà cambiamenti nello sviluppo dei lavori dell’Assemblea Generale nel suo 75º periodo di sessioni, che comincia in settembre, ed implica che si sposti fino a maggio la presentazione e considerazione del progetto di risoluzione sul bloqueo contro Cuba, ha informato la cancelleria dell’isola.

Notizie »

Fidel Castro, 50 anni dopo il 26 luglio 1953: Nel mondo odierno nessun problema sociale si risolve per generazione spontanea

fidel-moncada-02-580x819

DISCORSO PRONUNCIATO DAL COMANDANTE IN CAPO FIDEL CASTRO RUZ, PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI CUBA, NELLA MANIFESTAZIONE PER L’ANNIVERSARIO 50 DELL’ATTACCO ALLE CASERME MONCADA E CARLOS MANUEL DE CESPEDES, EFFETTUATO A SANTIAGO DE CUBA, IL 26 LUGLIO 2003

Notizie »

Fidel en el 26 dell’anno 2000, il 47º anniversario e dopo il regresso di Elian Gonzalez

Fidel-en-26

Tutto cambia. Perfino l’ora e la forma delle nostre manifestazioni pubbliche quali il Primo Maggio e il 26 Luglio. La lotta tenace e senza tregua per risolvere l’enorme ingiustizia commessa contro un bambino cubano, suo padre e la sua famiglia, e l’enorme battaglia di idee e di masse svolta dal nostro popolo durante 7 mesi, arricchì straordinariamente la nostra esperienza rivoluzionaria. Un’elevata capacità di mobilitazione, organizzazione e disciplina è stata raggiunta. Centinaia di nuovi e brillanti oratori, molti di essi bambini, adolescenti e giovani, sono sorti ovunque, quale dimostrazione indubbia dell’insuperabile opera educativa della Rivoluzione.

Notizie »

Città di San Francisco approva risoluzione per stringere relazioni con Cuba e sollecitare cooperazione medica

twitter-san-francisco

L’Ufficio dei Supervisori della città della California, ha approvato una risoluzione che esige stringere le relazioni con Cuba e cooperare specialmente nell’area della salute. La risoluzione esige alle autorità degli Stati Uniti di facilitare l’entrata in questo paese dell’interferone prodotto a Cuba e di sollecitare appoggio di esperti cubani della salute nella lotta contro la COVID-19, dopo il combattimento effettivo alla pandemia nella nazione caraibica.

Notizie »

I costi sociali del coronavirus: un’autentica guerra mondiale contro i poveri

covid-crisis-económica-580x330

Un’analisi pubblicata a metà di luglio del 2020 dal Centro di Analisi multidisciplinare (CAM) dell’Università Nazionale Autonoma del Messico (UNAM) spiega come i costi della depressione economica del primo semestre dell’anno sono stati sostenuti dalle classi lavoratrici, mentre il gran capitale ha aumentato i suoi guadagni in piena crisi. Gli economisti messicani del Centro di Analisi dell’UNAM segnalano che il meccanismo di trasferire i costi delle contrazioni economiche su quelli che vivono del loro salario non è qualcosa di nuovo —citano Karl Marx per spiegarlo—ed hanno descritto qual’è il meccanismo che è stato usato dal gran capitale multinazionale per resistere alla caduta del tasso medio del suo guadagno, che consta di quattro misure basilari, che colpiscono direttamente la classe lavoratrice.