Notizie »

“El Pais” ammette che ha manipolato immagini sul Venezuela e responsabilizza EFE

Ernesto Villegas

Il quotidiano spagnolo “El Pais” ammise questa domenica che ha manipolato immagini dell’ampia partecipazione dei venezuelani nel simulacro della votazione dell’Assemblea Nazionale Costituente, pubblicandole come parte della mobilitazione per la consultazione illegale di opposizione promossa dalla Mensa dell’Unità Democratica (MUD). Inoltre, il mezzo di comunicazione spagnolo negò la sua responsabilità nel fatto ed accusò l’agenzia internazionale di notizie EFE di avere commesso l’errore ed essere la fonte di detta azione che va contro la pace e la verità in Venezuela.

Notizie »

Cuba mantiene volontà di dialogo con gli USA con rispetto alla sovranità

asamblea-nacional-cuba-8-580x405

“Cuba mantiene la volontà di continuare a negoziare temi bilaterali in sospeso con gli Stati Uniti e di proseguire il dialogo e la cooperazione in temi di interesse comune sulla base dell’uguaglianza e del rispetto alla sovranità”, ha assicurato oggi il presidente Raul Castro. Durante il discorso alla chiusura del nono periodo di sessioni dell’Ottava Legislatura dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare (Parlamento), affermò che entrambe le nazioni possono cooperare e convivere rispettando le differenze e promuovendo tutto quello che sia buono per entrambi i popoli ed i paesi.

Notizie »

Una condanna politica

lula-una-condena-politica-580x330

È difficile leggere in modo diverso la sentenza del giudice Sergio Moro: è una condanna politica, che cerca di dare una frustata in più ad un paese che vive di soprassalti istituzionali da tre anni, in mezzo ad una severa crisi socioeconomica. Come caratterizzare altrimenti una condanna a 9 anni di prigione per colui che dirige tutte le inchieste presidenziali svolte per le elezioni del 2018? È una condanna politica, senza dubbio, per un appartamento sul quale non hanno nessuna prova (firma, contratto, trasloco, eccetera) che dimostri che sia dell’ex presidente, come è rimasto dimostrato nell’udienza, mesi fa.

Notizie »

Funzionari di compagnia statunitense sono coinvolti nell’aggressione all’ambasciatore venezuelano

tatianagabriel

Gli aggressori del diplomatico venezuelano Rafael Ramirez, Gabriel Manzano e Tatiana Low, occupano incarichi esecutivi nel consorzio statunitense Citibank, conosciuto come uno dei principali attori nella guerra finanziaria contro Venezuela. L’attuale ambasciatore del Venezuela denunciò recentemente presso l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) che due individui hanno aggredito lui e vari membri della sua famiglia nella città di New York.

Notizie »

Caracas esige agli Stati Uniti che puniscano gli attaccanti del suo ambasciatore presso l’ONU

Rafael Ramirez

Venezuela sollecitò alle autorità degli Stati Uniti di sottomettere alla giustizia a coloro che attaccarono l’ambasciatore permanente di Caracas presso le Nazioni Unite, Rafael Ramirez, e la sua famiglia, in un ristorante a New York. Inoltre il Ministero degli Esteri esige al governo statunitense il rispetto delle garanzie e dell’immunità previste per il personale e le sedi diplomatiche contemplate nella Convenzione (delle Nazioni Unite) di Vienna del 1961.

Notizie »

Sospendono progetto idroelettrico al quale si oppose Berta Caceres

Berta Caceres

La compagnia a carico del progetto idroelettrico Agua Zarca, a cui si oppose l’ambientalista honduregna Berta Caceres, sospese oggi ufficialmente la sua costruzione sul fiume Gualcarque. Benché la decisione è diventata pubblica venerdì scorso, questo lunedì è quando è entrata in vigore la cancellazione totale delle opere nel dipartimento sud-occidentale di Intibucà.

Notizie »

Venezuela: specialisti degli USA incaricati del progetto golpista

Josè Vicente Rangel

Il giornalista Josè Vicente Rangel affermò oggi che il golpe di Stato in evoluzione in Venezuela è stato preparato nei laboratori di guerra degli Stati Uniti da specialisti in attività destabilizzanti. Nel suo articolo “Il bersaglio, i bersagli”, pubblicato nella sua colonna nel quotidiano “Ultimas Noticias”, Rangel rivelò che un’investigazione confermò l’ingerenza straniera nella crisi politica della nazione sud-americana, dove in cento giorni di protesta oppositrice sono morti più di 90 persone ed altre migliaia risultarono ferite.

Notizie »

Arrestano 24 persone coinvolte in atti terroristi in Venezuela

Nestor Reverol

Un gruppo di 24 persone sono state accusate oggi per presunta partecipazione in attività terroristiche in Venezuela, confermò il ministro di Relazioni Interne, Giustizia e Pace, Nestor Reverol, attraverso la rete sociale Twitter. Gli arrestati sono accusati di eseguire azioni vandaliche durante le manifestazioni registrate ieri in vari settori della Gran Caracas, principalmente in una manifestazione non autorizzata verso il Tribunale Supremo di Giustizia (TSJ), ubicato nel municipio Libertador della capitale.

Notizie »

La sepoltura definitiva dell’infame Posizione Comune

Javier Couso

Intervento nel Parlamento Europeo di Javier Couso, eurodeputato di Sinistra Unita, sull’Accordo di Dialogo Politico e di Cooperazione tra l’UE e Cuba: “Celebriamo la prossima firma dell’Accordo di Dialogo Politico e Cooperazione tra l’Unione Europea e la Repubblica di Cuba, un accordo bilaterale costruito con un dialogo sincero, il rispetto tra le parti ed aperto su tutti i temi. Così intendiamo che debbano essere le relazioni internazionali”.

Notizie »

La Gavia: nuova pista per incontrare i 43 di Ayotzinapa

Ayotzinapa

Integranti del Movimento per la Pace di San Miguel Totolapan affermano avere fermato i sicari di un gruppo criminale che confessarono la partecipazione nella sparizione dei 43 studenti di pedagogia di Ayotzinapa, si seppe oggi. Le detenzioni si sono svolte tra dicembre del 2016 e maggio del 2017, quando furono catturati integranti della banda diretta da Taybel Jacobo de Almonte, alias El Tequilero.