Notizie »

Weinstein come sintomo: memorie di Hollywood

harveyweinstein-1200x600-580x290

L’unica sorpresa rispetto all’esposizione del magnate dei film di Hollywood, Harvey Weinstein, come serial stalker di donne, è che qualcuno si sia sorpreso. Dopo tutto stiamo parlando di una città, di un’industria e di una cultura che non solo producono mostri, ma si sforzano per coltivarli ed adorarli.

Notizie »

L’altra battaglia

victoria-chavista-en-venezuela-580x292

Al di là delle battaglie e vittorie elettorali, la Rivoluzione bolivariana deve combattere ogni giorno la battaglia strategica, che è la battaglia delle idee, che non si fa solo dal dibattito teorico ma che si dà nel reale esercizio dell’etica politica. In questo senso questa battaglia strategica, credo, dobbiamo approfondirla in almeno queste tre dimensioni.

Notizie »

Trump, il blocco e la controrivoluzione della Florida

votacion-agnu

Questo mercoledì 1º novembre, il voto dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite contro il blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli USA a Cuba, dal 1960, segnerà la prima sconfitta della diplomazia di guerra di Washington sotto l’amministrazione di Donald Trump.

Notizie »

ONU: 191 paesi votarono a favore di Cuba e contro il bloqueo, solo Israele ha appoggiato gli USA

VOTACION-FINAL-580x277

Un’altra volta, e sono già 26 volte consecutive, la comunità internazionale votò a favore di Cuba e contro il bloqueo. Nell’Assemblea delle Nazioni Unite conclusa oggi, Cuba presentò il progetto di risoluzione intitolato “Necessità di mettere fine al bloqueo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti contro Cuba” che è stato appoggiato da 191 nazioni delle 193 che integrano l’ONU. Solo gli stessi USA ed il suo più ferreo alleato in politica internazionale, Israele, votarono contrari.

Notizie »

Trovano esplosivi di fabbricazione italiana in provincia siriana

minas

Sminatori dell’esercito siriano disattivarono oggi nella provincia di Aleppo più di 30 mine antiuomo di fabbricazione italiana, seminate dai terroristi dell’Isis, divulgarono fonti militari. Secondo un comandante del corpo di ingegneria e degli sminatori delle forze armate, questi artefatti si trovarono nella località di Um Adass ed in tenute della provincia di Aleppo, che si dedicavano all’allevamento dei cammelli.

Notizie »

Dov’è il nemico della Rivoluzione bolivariana?

chavismo-580x359-300x186

Pochi avrebbero indovinato, alcuni mesi fa, nel pronosticare che avremmo installato un’Assemblea Nazionale Costituente e avremmo vinto 18 governatori. Queste successive vittorie resteranno per la storia come una lezione di battaglia politica, di gestione dei tempi e scenari. L’onestà dovrà dire che chi comandò fu Nicolás Maduro. È necessario riconoscerlo: siamo in guerra ed il presidente dirige il blocco chavista. Lo fa meglio che il nemico, che, in questi giorni ha dato una dimostrazione di pubblico sbandamento, di ciò che accade con un esercito di generali, di poco valore, che si sparano tra loro e, talvolta, ai loro stessi piedi.

Notizie »

Fernando Gonzalez inaugura un nuovo circolo dell’Associazione di Amicizia Italia-Cuba

italia-solidaridad-9-580x32

Un nuovo circolo dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba, è stato inaugurato sabato scorso nella città di Marino, nella provincia di Roma. Nella cerimonia si rese omaggio ad Ernesto Che Guevara e Camilo Cienfuegos, nel 58º anniversario della sua scomparsa fisica.

Notizie »

Che Guevara- Tu y Todos

centro-estudios-che-guevara-580x330

Dal 6 dicembre 2017 alla Fabbrica del Vapore si apre “Che Guevara Tu y Todos”: un percorso espositivo – ideato e realizzato da Simmetrico Cultura, prodotto da ALMA, RTV Comercial de l’Avana e il Centro Studi Che Guevara de l’Avana – per raccontare un personaggio chiave della storia del ‘900, attraverso una ricca e inedita documentazione e con il supporto dell’Università degli Studi di Milano e dell’Università IULM nella ricostruzione del contesto storico.

Notizie »

Trump riconosce che gli USA sono il paese che consuma più oppiacei nel mondo

droga

Il presidente nordamericano, Donald Trump, dichiarò oggi l’attuale crisi degli oppiacei come un’emergenza di salute pubblica e riconobbe che gli Stati Uniti sono il paese che più consuma queste sostanze nel mondo. “Stiamo combattendo con la peggiore crisi di droga nella nostra storia”, espresse il governante repubblicano, che tuttavia evitò dichiarare la situazione come emergenza nazionale, come aveva detto inizialmente che avrebbe fatto.

Notizie »

Il chavismo è maggioranza in Venezuela

chavismo

Nuovo appuntamento elettorale in Venezuela. Sì, avete letto bene: elezioni in Venezuela. Le numero 22 negli ultimi 18 anni. Una media di molto superiore a quella considerata ‘normale’ per qualsiasi democrazia. Questa volta, è stato il turno delle regioni. E il chavismo è tornato a vincere: avendo la meglio in molti più Stati rispetto all’opposizione (17 a 5; manca Bolivar per concludere). Nel voto nazionale il chavismo trova una maggioranza significativa (54%).