Fidel Castro, solidale con i palestinesi, ripudia abbattimento di aeroplano malese

Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha dichiarato oggi il suo ripudio per l’abbattimento di un aeroplano della Malaysia Airlines in territorio ucraino sotto il controllo del governo bellicista del re del cioccolato, Petro Poroshenko. In un articolo intitolato “Provocazione insolita”, Fidel Castro ha ugualmente espresso la sua solidarietà con l’eroico popolo palestinese davanti all’invasione dell’esercito israeliano nella Striscia di Gaza.  

“Provocazione insolita

Stamattina le informazioni giornalistiche erano sature con l’insolita notizia che un aeroplano della linea Malaysia Airlines era stato colpito a 10 100 metri di altezza mentre volava sul territorio ucraino, in una rotta sotto il controllo del governo bellicista del re del cioccolato, Petro Poroshenko.

Cuba, che è sempre stata solidale col popolo ucraino, e nei giorni difficili della tragedia di Chernobil si è occupata della salute di molti bambini colpiti dalle radiazioni nocive dell’incidente e sarà sempre disposta a continuare a farlo, non può smettere di esprimere il suo ripudio per l’azione di questo governo anti-russo, anti-ucraino e pro-imperialista.

Da parte sua, coincidendo col crimine dell’aeroplano malese, il primo ministro di Israele, Benjamin Netanyahu, capo di uno stato nucleare, ordinava al suo esercito di invadere la Striscia di Gaza, dove sono già morti in pochi giorni centinaia di palestinesi, molti di loro bambini. Il Presidente degli Stati Uniti ha appoggiato l’azione, qualificando il crimine ripugnante come un atto di legittima difesa. Obama non appoggia David contro Golia, bensì a Golia contro David.

Come si sa, uomini e donne giovani del popolo di Israele, ben preparati per il lavoro produttivo, saranno esposti a morire senza onore né gloria. Ignoro quale sarà la dottrina militare dei palestinesi, ma conosco che un combattente disposto a morire può difendere perfino le rovine di un edificio finché possiede il suo fucile, come hanno dimostrato i difensori eroici di Stalingrado.

Voglio solo manifestare la mia solidarietà con il popolo eroico che difende l’ultimo brandello di quella che è stata la sua patria durante migliaia di anni.

Fidel Castro Ruz

17 luglio 2014

11: 14 p.m”.

traduzione di Ida Garberi

2 Comentarios

Hacer un comentario
  1. giuseppe / bravo

    analisi asciutta e sempre precisa grande Fidel

    Responder     
  2. Flavio Carnio / Grazie

    Un sentito grazie al Comandante. I suoi interventi mi permettono di non sentirmi solo. Condivido pienamente il suo pensiero.

    Responder     

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*