Articoli su Stati Uniti

Notizie »

Davanti all’aggressione imperiale, la stessa convinzione di Vittoria che ci ha insegnato Fidel

bolton-mercenarios-derrota-580-580x321

Il Governo degli Stati Uniti ha annunciato questo 17 aprile nuove misure che aumentano l’aggressione contro Cuba ed esacerbano la guerra economica, finanziaria e commerciale che successive amministrazioni imperiali hanno sostenuto, in maggiore o minore grado, dal Trionfo stesso della Rivoluzione Cubana. Si mantengono in essenza i maligni propositi raccolti nello scarno memorandum del Sottosegretario di Stato Lester D. Mallory, il 6 aprile 1960

Notizie »

Il mio amico Julian Assange

julianassange

Nel 2012, l’anno in cui sono arrivata a Londra come ambasciatrice, Julian Assange ha ottenuto l’asilo diplomatico dall’Ecuador e si è installato nell’ambasciata in Hans Crescent street. Quel giorno l’ambasciata è stata circondata da auto della polizia britannica e alcuni agenti spingevano per entrare. Il mio primo riflesso è stato quello di mandare un vassoio di “empanadas” ed “alfoajores” per alliviare il lavoro dell’ambasciatrice Ana Alban. Insieme abbiamo organizzato per i giorni successivi una riunione di ambasciatori latinoamericani per seguire dalla sede diplomatica dell’Ecuador la sessione dell’OSA dove si discuteva dell’asilo di Assange.
Ci siamo seduti, per la prima volta, intorno a questo tavolo scuro, in un sala austera. Subito, discretamente, come tutti ci aspettavamo, è entrato Julian Assange. Era già una leggenda.

Notizie »

Oligopolio digitale

oligopolio

Siamo tutti dipendenti da Google, Apple, Amazon, Microsoft, Facebook, e adesso Netflix. E non c’è un modo di scegliere liberamente: i nostri smartphone funzionano solo con i sistemi Android e IOS. Tutto l’occidente è colonizzato oggigiorno dalle corporazioni digitali. Loro sanno quello che pensiamo e cosa ci piace. Non è un caso che il valore di mercato di Apple e Amazon arrivi oggi al miliardo di dollari ciascuna. Quasi la metà del PIL brasiliano del 2017.

Notizie »

Bolton parlerà di Cuba davanti ai mercenari sconfitti della Baia dei Porci

John-Bolton-Foto-Reuters-580x327

“Sono contento di annunciare che il 17 aprile mi unirò all’Associazione dei Veterani della Baia dei Porci a Miami per fare un discorso sugli importanti passi che sta dando il Governo per affrontare le minacce alla sicurezza in riferimento a Cuba, a Venezuela ed alla crisi democratica in Nicaragua”, ha scritto Bolton nel suo account di Twitter.

Notizie »

Guillaume Long: la consegna di Julian Assange è una vergogna nazionale ed un errore storico per Ecuador

Assange-arrestato

Guillaume Long, ex ministro di Relazioni Esteriori in Ecuador nel governo di Rafael Correa, pubblica nelle reti sociali quattro punti chiave per capire le violazioni del Diritto Internazionale commesse dallo stato dell’Ecuador

Notizie »

Call of Duty invita a generare un blackout in Venezuela

call-of-duty.jpg_1718483347-580x327

Il videogioco di stile bellico Call of Duty ricrea nella sua più recente versione un intervento militare a Caracas, che ha come parte della “missione” installare un virus nel sistema elettrico per generare un blackout. La diga di sbarramento de El Guri è un obiettivo di attacco nel videogioco di spari in prima persona. Appaiono una serie di elementi che evocano la capitale venezuelana, come il cerro El Avila, la torre Provinciale ed una bandiera del Venezuela

Notizie »

Nuova aggressione extraterritoriale: gli Stati Uniti sanzionano le imbarcazioni che trasportano petrolio tra Cuba e Venezuela

barco-petrolero-PDVSA-580x434

Gli Stati Uniti hanno sanzionato questo venerdì imbarcazioni e compagnie che partecipano al trasporto di combustibile tra Cuba e Venezuela, un’attività legale e protetta da accordi commerciali tra entrambi i paesi.

Notizie »

Con Dio dalla nostra parte

trump

Mike Pompeo, segretario di Stato degli Stati Uniti, ha commentato nei giorni passati che è molto probabile che sia stato Dio a mettere Trump alla Casa Bianca. Non è l’unico. La portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, ha dichiarato alla fine di gennaio che Dio voleva che Donald Trump diventasse presidente e che è per questo che oggi lo è. Pompeo, così come il vicepresidente Mike Pence, è un cristiano evangelico e così come promuovono politiche favorite da queste correnti religiose negli Stati Uniti, allo stesso tempo condizionano la politica estera, dal Medio Oriente (soprattutto nella difesa di Israele per motivazioni bibliche), al finanziamento di programmi anti-aborto, fino alla costruzione del muro di frontiera, tra le altre cose.

Notizie »

Una macchia di vergogna: 20 anni dall’inizio dei bombardamenti NATO sulla Jugoslavia

L'impianto chimico di Pancevo nella capitale jugoslava, Belgrado, dopo l'attacco aereo della Nato, il 18 aprile del 1999. Foto: Petar Kujundizic/Reuters

Il 24 marzo si sono compiuti 20 anni dall’inizio dei bombardamenti della NATO sulla Jugoslavia, paese che si è disintegrato dopo una serie di conflitti etnici negli anni 90 e che nel 1999 era formato solo dagli attuali Serbia e Montenegro. Le forze dell’Alleanza sono intervenute nel conflitto relazionato all’indipendenza del Kosovo, senza l’approvazione dell’ONU.

Notizie »

Arreaza: per il bene dell’umanità Donald Trump deve andare via

Jorge Arreaza

Il cancelliere del Venezuela, Jorge Arreaza, ha risposto alle dichiarazioni del vicepresidente degli USA, Mike Pence, contro le autorità del paese caraibico dicendo che per il bene dell’umanità è il mandatario Donald Trump ed il suo Governo che devono andare via.