Articoli su Miami

Notizie »

Quale futuro?

trataMiami

“Possono sequestrare i nostri figli e farli sparire” dentro la stessa contea e “non trovarli più”, raccontano, e che approssimativamente 300 mila bambini sono a rischio di essere vittime dello sfruttamento commerciale e sessuale negli Stati Uniti. Un trafficante ottiene tra $150.000 e $200.000 per bambino all’anno. Si stima che nella Florida sono scomparsi tra 30.000 a 40.000 adolescenti, un gruppo molto vulnerabile allo sfruttamento dei magnaccia.

Notizie »

Vulnerabilità ha facilitato l’assassinio del deputato venezuelano Robert Serra

Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha rivelato oggi elementi che hanno facilitato l’assassinio del deputato socialista Robert Serra e la sua compagna Maria Herrera, commesso il 1° ottobre. In dichiarazioni alla stampa nazionale e straniera, il mandatario ha segnalato che il crimine si è reso possibile ottenendo un punto vulnerabile nel lavoro giornaliero del legislatore, perché hanno comprato Edwin Torres, capo della sua squadra di protezione.

Notizie »

La censura non ha potuto evitare l’esposizione di Antonio Guerrero a Miami

L’esposizione di 15 acquarelli di Antonio Guerrero, uno dei Cinque eroi cubani nel centro comunitario Veye Yo del Pequeño Haiti, a Miami, ha aperto il sabato con la presenza di centinaia di persone, hanno informato i mass media.

Notizie »

Democratici chiedono fine del bloqueo contro Cuba a Miami

Charlie Crist

Nel suo passaggio recente per il quartiere della Piccola Avana a Miami, il candidato democratico a governatore Charlie Crist ha detto in pubblico quello che pochi osano dire chiedendo il voto dei cubani-americani: “Bisogna mettere fine all’embargo commerciale degli Stati Uniti contro Cuba”.

Notizie »

Lettera aperta a Tony Avila

Irma Gonzalez

Io avevo solo 14 anni quando Ninoska Perez, che ti sta coprendo di improperi dei quali in questi momenti è migliore non farsi eco, telefonava a mia mamma per offenderla. L’FBI aveva praticamente appena portato via dalla nostra casa suo marito, cioè mio padre, ed eravamo sole, noi due, con la mia sorellina Ivette, di 4 mesi, sommerse in una gran angoscia che diventava più insopportabile quando suonava il telefono e la voce di quella signora interrogava mia madre dal vivo: Che cosa si sente ad essere la moglie di una spia?

Notizie »

La foto del giorno: Luis Posada Carriles guidando a Miami

Luis Posada Carriles

Luis Posada Carriles, l’assassino responsabile dell’esplosione di un aeroplano civile cubano in pieno volo, nel quale sono morte 73 persone nel 1976, vive la sua vecchiaia felice a Miami, dove è stato visto nella sua auto moderna guidando lungo Coral Gables. La foto è stata presa dal blog di Yadira Escobar, che vive nel sud degli Stati Uniti.

Notizie »

Ordinano negli USA di rivelare i pagamenti ai giornalisti nel caso dei Cinque

cincoheroes

Una Corte federale degli Stati Uniti ha ordinato al Dipartimento di Stato di consegnare i materiali sul pagamento ai giornalisti che hanno agito contro i Cinque cubani condannati nel 2001 in seguito ad un processo irregolare nella città di Miami.

Notizie »

Condannato per traffico di droga riceve Romney a Miami

Mitt Romney

Il candidato presidenziale repubblicano Mitt Romney ha fatto una tappa della campagna elettorale nel ristorante di Miami, il cui proprietario, Ronald Bermudez, ha compiuto una condanna per traffico di cocaina, hanno detto i mass media locali.

Notizie »

Nuove minacce con bombe aumentano insicurezza a Miami

miami-amenaza-bomba

Molte minacce di bombe hanno creato il panico nella città nordamericana di Miami, in due incidenti isolati successi nel sudovest metropolitano e che hanno mobilitato le unità anti-esplosive della polizia. Il primo degli avvisi nel centro commerciale Dadeland, ubicato nella zona di Kendall che dovette essere evacuato dopo che impiegati della gioielleria Pandora mettessero in allerta le autorità su una chiamata anonima che annunciò la collocazione di una bomba nell’immobile.

Notizie »

Julio Labatud associato ad un gruppo terrorista

foto[1].JPG

Nuovi documenti declassificati dall’ FBI associano direttamente l’esiliato cubano scomparso Julio Labatud con il Coordinamento delle Organizzazioni Rivoluzionarie Unite (CORU), che è stato vincolato dalla Polizia federale con l’assassinio del cubano Carlos Muñiz Varela.

Per la prima volta si rende pubblico un documento ufficiale che stabilisce legami tra Labatud ed il CORU, un gruppo che L’Ufficio Federale d’investigazioni (FBI) ha indicato come formato da “ cinque organizzazioni terroriste anti-Castro”.