Notizie »

Messaggio di Fidel al presidente Nicolas Maduro

Onorevole Sig. Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro:

Come ha pubblicato la stampa, domani martedì, 17 marzo, avrà luogo a Caracas il Vertice dell’Alba per analizzare l’insolita politica del governo degli Stati Uniti contro Venezuela e l’Alba.

L’idea di creare questa organizzazione è stata dello stesso Chavez, desideroso di condividere con i suoi fratelli caraibici le enormi risorse economiche con cui la natura aveva dotato la sua Patria di nascita, i cui doni erano caduti in mano all’intervento di poderose aziende nordamericane e di pochi milionari venezuelani.
La corruzione e lo sperpero sono stati lo stimolo fondamentale della prima oligarchia di tendenza fascista, che si dedicavano alla violenza ed al crimine. Sono stati così intollerabili, per il popolo eroico del Venezuela, la violenza ed il crimine che si sono commessi contro di lui che non può dimenticarli, e non ammetterà mai un ritorno al passato vergognoso dell’epoca pre-rivoluzionaria che ha dato origine all’assalto dei centri commerciali ed all’assassinio di migliaia di persone, di cui nessuno può assicurare oggi la cifra.
Simon Bolivar si dedicò al compito colossale di liberare il continente. Più della metà della parte migliore del suo popolo ha lottato ed è morta in lunghi anni di lotta ininterrotta. Con meno dell’1% della superficie del pianeta, possiede le maggiori riserve di idrocarburi del mondo. Per un secolo completo è stato obbligato a produrre tutto il combustibile che necessitavano le potenze europee e gli Stati Uniti. Anche se oggi gli idrocarburi, formati in milioni di anni, si consumerebbero in non più di un secolo, e gli esseri umani che oggi siamo 7 200 milioni, in cento anni in più si raddoppieranno, ed in duecento arriveranno ad essere 21 mila milioni, forse solo i prodigi della più avanzata tecnologia permetteranno la sopravvivenza della specie umana un po’ più di tempo.

Perché non si usano i favolosi mezzi di divulgazione per informare ed educare su queste realtà, invece di promuovere inganni, che ogni persona nel suo sano giudizio deve conoscere? Un Vertice dell’Alba non può svolgersi senza prendere in considerazione queste realtà che ci toccano tanto da vicino.

La Repubblica Bolivariana del Venezuela ha dichiarato decisamente che è stata sempre disposta a discutere ed a risolvere in forma pacifica e civilizzata i problemi col governo degli Stati Uniti, ma non accetterà mai minacce ed imposizioni di questo paese.
Aggiungo che ho potuto osservare l’atteggiamento, non solo del popolo eroico di Bolivar e Chavez, ma anche una circostanza speciale: la disciplina esemplare e lo spirito della Forza Armata Nazionale Bolivariana. Faccia quello che faccia l’imperialismo degli Stati Uniti, non potrà mai contare con loro per fare quello che ha fatto durante tanti anni. Oggi il Venezuela conta con i soldati e gli ufficiali meglio equipaggiati dell’America Latina.
Quando ti sei riunito con gli ufficiali in giorni recenti si poteva apprezzare che erano pronti a dare fino all’ultima goccia del loro sangue per la Patria.
Un abbraccio fraterno per tutti i venezuelani, per i popoli dell’Alba, e per te.

Fidel Castro Ruz

16 marzo 2015

11:14 p.m.

traduzione di Ida Garberi

1 Comentario

Hacer un comentario
  1. Patrizia Costabile / dott.ssa

    Fidel, Comandante, mio Comandante! Come ti capisco, come sono fiera dei risultati che hai ottenuto a Cuba e vorresti fossero di tutta l’America Latina. Ero con te, sono con te, sarò sempre per sempre con te

    Responder     

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*