Artículos de Venezuela

Notizie »

Il golpista venezuelano, fuggiasco in Europa, ringrazia Tajani e Gentiloni

Ledezma

«Ringrazio il ruolo dell’Italia nel Consiglio dell’Onu in difesa dell’autonomia e voglio ringraziare Antonio Tajani perché ha rappresentato in modo dignitoso il popolo venezuelano». L’ex sindaco della Gran Caracas Antonio Ledezma, in fuga dal Venezuela, ha pronunciato queste parole durante una conferenza stampa tenuta a Madrid, durante la quale ha minacciato il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro: con l’arroganza propria di quei cani piccoli ma furenti che, per abbaiare ai grandi, si rifugiano dietro le gambe dei propri padroni. E leccano a destra e a manca, badando bene di non tralasciare i maggiordomi – in questo caso l’Italia. La borghesia, si sa, difende i suoi. E’ la lotta di classe. E della lotta di classe fa parte anche la battaglia delle idee, condotta in questi tempi attraverso la guerra mediatica, che cerca di confondere gli oppressi affinché prendano le parti degli oppressori. Davvero conviene rileggere i testi di Frantz Fanon.

Notizie »

Russia e Venezuela firmano un accordo per la ristrutturazione del debito di Caracas

Putin-Maduro

Mosca e Caracas hanno firmato un accordo per la ristrutturazione del debito venezuelano. Lo conferma il Ministero delle Finanze russo in una nota ufficiale. L’importo del debito consolidato ammonta a 3.150 milioni di dollari. La nuova durata del debito stabilisce i pagamenti in dieci anni.

Notizie »

Senza elettricità: Cuba o Portorico? Senza democrazia: Venezuela o Spagna?, scomodi confronti

Trump

A settembre, devastanti uragani hanno colpito Cuba e Portorico. 20 giorni dopo l’impatto, Cuba aveva ripristinato il 99% del suo sistema elettrico. Al contrario, un mese dopo, l’80% della popolazione di Portorico continua a rimanere senza luce. Le autorità prevedono raggiungere il 50% della fornitura due mesi dopo l’uragano.

Notizie »

L’altra battaglia

victoria-chavista-en-venezuela-580x292

Al di là delle battaglie e vittorie elettorali, la Rivoluzione bolivariana deve combattere ogni giorno la battaglia strategica, che è la battaglia delle idee, che non si fa solo dal dibattito teorico ma che si dà nel reale esercizio dell’etica politica. In questo senso questa battaglia strategica, credo, dobbiamo approfondirla in almeno queste tre dimensioni.

Notizie »

Dov’è il nemico della Rivoluzione bolivariana?

chavismo-580x359-300x186

Pochi avrebbero indovinato, alcuni mesi fa, nel pronosticare che avremmo installato un’Assemblea Nazionale Costituente e avremmo vinto 18 governatori. Queste successive vittorie resteranno per la storia come una lezione di battaglia politica, di gestione dei tempi e scenari. L’onestà dovrà dire che chi comandò fu Nicolás Maduro. È necessario riconoscerlo: siamo in guerra ed il presidente dirige il blocco chavista. Lo fa meglio che il nemico, che, in questi giorni ha dato una dimostrazione di pubblico sbandamento, di ciò che accade con un esercito di generali, di poco valore, che si sparano tra loro e, talvolta, ai loro stessi piedi.

Notizie »

Il chavismo è maggioranza in Venezuela

chavismo

Nuovo appuntamento elettorale in Venezuela. Sì, avete letto bene: elezioni in Venezuela. Le numero 22 negli ultimi 18 anni. Una media di molto superiore a quella considerata ‘normale’ per qualsiasi democrazia. Questa volta, è stato il turno delle regioni. E il chavismo è tornato a vincere: avendo la meglio in molti più Stati rispetto all’opposizione (17 a 5; manca Bolivar per concludere). Nel voto nazionale il chavismo trova una maggioranza significativa (54%).

Notizie »

Bolivia: Cinque giorni di omaggio per Ernesto Che Guevara

50-años-como-el-che-02-580x330

In commemorazione del 50º anniversario della morte di Ernesto Che Guevara, Bolivia annunciò che renderà cinque giorni di omaggi al Guerrigliero Eroico. Come informò questo lunedì il presidente Evo Morales, l’atto centrale si effettuerà il prossimo 9 ottobre nella località di Vallegrande (sud-est del paese), con la presenza dei vicepresidenti di Cuba e del Venezuela.

Notizie »

Dibattono in Bolivia sugli attacchi mediatici a governi progressisti

jornada-de-seminario-internacional-sobre-guerra-mediatica-580x402

La guerra mediatica contro i processi rivoluzionari in Venezuela, a Cuba, in Bolivia ed in altri paesi latinoamericani è stato il centro dei dibattiti durante la prima giornata di un seminario internazionale sul tema che oggi continua le sue sessioni in questa nazione. Il direttore del portale web Cubadebate, Randy Alonso, informò che le campagne contro il suo paese incominciarono dallo stesso momento del trionfo della Rivoluzione, nel 1959, e continuano fino ad oggi.

Notizie »

Qualificano come storica e soddisfacente “Giornata Tutti Siamo Venezuela”

todosvenezuela1

La presidentessa dell’Assemblea Nazionale Costituente (ANC), Delcy Rodriguez, definì oggi storico e soddisfacente la “Giornata Tutti Siamo Venezuela: dialogo mondiale per la pace, la sovranità e la democrazia bolivariana”. Davanti ai più di 200 delegati di 60 paesi all’evento, che termina questo martedì, l’ex cancelliera sottolineò l’impatto favorevole dell’appuntamento nella ricerca di azioni per frenare l’avanzamento imperiale degli Stati Uniti e dei suoi accoliti della destra nazionale ed internazionale.

Venezuela si ribella al petrodollaro e Trump annuncia “l’opzione militare”

Manlio

«A partire da questa settimana si indica il prezzo medio del petrolio in yuan cinesi»: lo ha annunciato il 15 settembre il Ministero venezuelano del petrolio. Per la prima volta il prezzo di vendita del petrolio venezuelano non è più indicato in dollari.