Articoli su Venezuela

Notizie »

Brasile potrebbe rompere le relazioni diplomatiche con Cuba

Bolsonaro

Il presidente eletto del Brasile, di estrema destra, Jair Bolsonaro, ha messo in dubbio che manterrà le relazioni diplomatiche con Cuba. In un’intervista, Bolsonaro si è dimostrato ironico domandandosi che tipo di affari potrebbe fare con l’isola caraibica.

Notizie »

Putin: “Metodi terroristici per rovesciare il potere in Venezuela sono inaccettabili”

PutinMaduro

Il presidente russo Vladimir Putin ha denunciato che «metodi terroristici per rovesciare il potere nel paese sono inaccettabili» e ha ricordato che contro il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, «è stato compiuto un attacco terroristico, un tentativo di assassinio». “Finiremo per approvare anche queste forme di lotta politica? Penso che sia assolutamente inaccettabile. Né l’uno né l’altro, o qualcosa del genere” ha affermato Putin con forza.

Notizie »

Non c’è crisi umanitaria in Venezuela

nocrisiumanitaria

Non abbiamo bisogno di aiuti umanitari. Ciò che chiediamo è che gli Stati Uniti, il Canada e l’Unione europea revochino il blocco finanziario e commerciale contro il popolo venezuelano; che si abroghino le misure coercitive unilaterali e illegali. Che finisca l’attacco alla nostra moneta. Che le aziende farmaceutiche transnazionali residenti in Venezuela, nessuna delle quali ha chiuso i battenti, forniscano dall’interno del territorio i farmaci di cui i venezuelani hanno bisogno.

Notizie »

Díaz-Canel: Cuba non rinuncia alla sua sovranità e non accetta imposizioni dagli Stati Uniti

Entrevista-DiazCanel

Da oltre mezzo secolo Cuba si trova ad affrontare gli attacchi senza esclusione di colpi provenienti dall’ingombrante vicino del nord. Quegli Stati Uniti che vorrebbero affossare il socialismo nella ‘Mayor de las Antillas’, costi quel che costi. A tal proposito Cuba ha dovuto respingere tentativi di invasione armata, soffrire attentati e affrontare un illegale blocco economico diretto a strangolare l’economia. Nonostante tutto, però, Cuba continua a resistere ed è pronta a dialogare. Purché non sia condizionata la sovranità nazionale. Come spiegato dal presidente Miguel Díaz-Canel, ai microfoni di teleSUR intervistato da Patricia Villegas, che presiede e dirige l’emittente sudamericana. «Non accettiamo imposizioni», afferma il presidente cubano, «figuriamoci dagli Stati Uniti».

Notizie »

Rafael Correa denuncia la brutale guerra economica contro il Venezuela

Correa

L’ex presidente ecuadoriano è stato intervistato agli inizi di settembre dall’eurodeputato spagnolo e giornalista Javier Couso. Una conversazione che gli ha permesso di mettere in luce le conquiste del continente latinoamericano in materia economica e sociale. In un tornante cruciale per il futuro del Sudamerica.

Notizie »

Il governo del Brasile è costretto ad ammettere: il blocco economico impedisce il pagamento di 40 milioni di dollari al Venezuela

Venezuela

Venezuela è sottoposto a un vero e proprio assedio economico e finanziario. Aspetto costantemente occultato nelle tanto numerose quanto fallaci analisi che pretendono di sovvertire la realtà: ossia indicare come effetto di politiche sbagliate implementate dal governo bolivariano, quei problemi all’economia arrecati principalmente dagli effetti di questo embargo.

Notizie »

Colonialismo 2.0 in America Latina e nei Caraibi: che fare?

foroALendisputa

Come proiettiamo un’immagine del futuro della sinistra in queste cittadinanze eteree che produce il colonialismo 2.0, capaci di mobilitarsi per il miagolio di un gatto, ma anestetizzate di fronte alla morte o alla fame di milioni di esseri umani? Come comunichiamo con i giovani che hanno incorporato nel loro DNA la cultura digitale? Come comunichiamo la politica in modo che non sia un’astrazione o uno sbadiglio?
Dagli anni ’90 del secolo scorso, Herbert I. Schiller ha dato per assodata l’esistenza di un “Impero Nordamericano Emergente”, i cui missionari vivono ad Hollywood. “È un impero con un minimo di sostanza morale, ma Hollywood è solo la zona più visibile di questo impero. Esiste già una vasta ed attiva coalizione di interessi governativi, militari ed imprenditoriali che comprendono le industrie informatica, dell’informazione e dei media. La percezione del mondo che hanno questi attori è decisamente elettronica.”

Notizie »

L’assassinio ed il Golpe Maestro

eeuu-venezuela1

Il fallito tentativo di assassinio contro il Presidente Nicolas Maduro e l’alto comando politico-militare chavista fa parte della flessibilità della guerra non convenzionale, ibrida o di IV generazione. E’ applicata dagli USA per ottenere il “cambio di regime” ed il cosiddetto golpe morbido contro i governi scomodi, come in Georgia, Ucraina, Brasile, Argentina ed ora Nicaragua, ognuno con le sue caratteristiche particolari. Parte di una concezione strategica e tattica che si adatta rapidamente, senza complicazioni burocratiche ed a basso costo, alle mutevoli condizioni del teatro di operazioni.

Notizie »

Il Governo cubano condanna l’attentato a Maduro

Venezuela-Maduro-attentato

Il Governo cubano ha espresso una forte condanna all’attentato contro il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, avvenuto il 4 agosto durante una parata militare a Caracas. Nella dichiarazione, Cuba ha avvertito che quest’atto terroristico, che pretende di ignorare la volontà del popolo venezuelano, è un nuovo tentativo disperato di ottenere, attraverso l’omicidio, ciò che non hanno potuto ottenere in numerose elezioni.

Notizie »

Socialismo non è più una parolaccia negli Stati Uniti e per alcuni è terrificante

socialismo

Ecco un gioco divertente da fare con uno statunitense di destra: pronuncia la parola “socialismo” e conta il numero di secondi necessari per fargli gridare “VENEZUELA” in risposta. Non è chiaro quanti statunitensi conservatori riuscirebbero identificare il Venezuela su una mappa ma, ragazzo, sembrano tutti ansiosi di informarti che il paese assediato è un brillante esempio del perché il socialismo non funzionerà mai, certamente non negli Stati Uniti.