Notizie »

Entrano in vigore questo venerdì nuove misure degli Stati Uniti rispetto a Cuba

Il governo degli Stati Uniti ha pubblicato oggi i regolamenti che faranno effettive le misure annunciate dal presidente Barack Obama il passato 17 dicembre.

Con le nuove norme pubblicate nella pagina ufficiale del Dipartimento del Tesoro, gli statunitensi autorizzati -12 categorie di viaggi – potranno usare le loro carte di credito nell’isola caraibica e portare di ritorno piccole quantità di sigari, dopo una proibizione di mezzo secolo.

Le misure permettono alle compagnie statunitensi di esportare tecnologie telefoniche, informatiche e di Internet. Il turismo continua proibito, ma gli statunitensi autorizzati a viaggiare a Cuba non avranno bisogno oramai di permessi speciali del Dipartimento del Tesoro, perché potranno farlo con una licenza generale.

Benché il bloqueo si mantenga, Obama ha promesso rendere più flessibili alcune misure che durante più di mezzo secolo hanno mantenuto il bloqueo finanziario, economico e tecnologico a Cuba, oltre ad incominciare a restaurare le relazioni diplomatiche affermando il mese scorso che “questi 50 anni hanno dimostrato che l’isolamento non ha funzionato.”

Altri cambiamenti:

—Si eliminano i limiti sul denaro che gli statunitensi autorizzati possono spendere giornalmente a Cuba ed in che cosa li spendono.

—Si possono usare carte di credito e debito.

—Gli agenti di viaggio e delle linee aeree autorizzate potranno volare a Cuba senza licenza speciale.

—Le compagnie di assicurazioni possono vendere assicurazioni di salute, sulla vita e di viaggio ad individui che risiedono a Cuba o viaggiano all’Isola.

—Le istituzioni finanziarie potranno aprire conti in banche cubane per facilitare le transazioni autorizzate.

—Si potrà investire in piccole aziende ed operazioni agricole autorizzate.

—Le compagnie possono inviare materiali di costruzione e macchinari a compagnie private cubane per rinnovare edifici privati.

preso da La Jornada

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*