Articoli su Economia

Notizie »

Liberalizzare l’economia di Cuba: inizia il bombardamento mediatico

Un messaggio si ripete nei grandi media: il Governo di Cuba deve “liberalizzare” l’economia in risposta alle misure adottate dagli USA, all’ “ammorbidire” parzialmente il loro blocco all’isola. Per spiegare le ultime misure della Casa Bianca, che consentono l’esportazione, a credito, di alcuni prodotti a Cuba, l’emittente pubblica tedesca Deutsche Welle contattava il suo corrispondente nelle Borsa di New York: ”Che effetto economico avrà questo allentamento delle sanzioni?” -chiedeva la presentatrice-. “Dipenderà in gran parte dall’azione intrapresa dal Governo cubano per liberalizzare la propria economia” -rispondeva il corrispondente-.

Notizie »

In Bolivia comandano i popoli ancestrali, Evo Morales

Il presidente boliviano, Evo Morales, ha assicurato oggi qui che nel suo paese comandano i popoli ancestrali, che risolvono loro stessi il tema economico, a differenza che quando tutto era subordinato al Fondo Monetario Internazionale (FMI). Il FMI ha smesso di decidere in Bolivia ed ora comandano i popoli ancestrali, ha detto il capo di Stato nel suo discorso presso la VII Conferenza Italia-America Latina-Caraibi che si estenderà fino a domani a Milano.

Notizie »

Bolivia 1- Coca Cola 0

Molti si vantano di affermare che l’economia non ha nulla a che vedere con la politica. Insistono nello spiegare l’economia come una scienza esatta, come l’ingegneria, in cui un insieme di strumenti tecnici, quasi magicamente, ed a volte per inspiegabili cause neutrali, finiscono per definire il modo più efficace per organizzare una società. Parlare di politica quando si discute di economia sembra una bestemmia per quegli acerrimi difensori del paradigma egemonico. Così, l’economia la presentano come una questione di esperti in cui il popolo, e pertanto la politica, non possono dare il loro parere.

Notizie »

Argentina respinge il concetto di essere in default

Axel Kicillof

“L’Argentina non è in default”, ha affermato oggi qui il suo ministro di Economia, Axel Kicillof, “come invece fanno credere gli Stati Uniti per il conflitto speculativo generato dai fondi avvoltoio e dal giudice Thomas Griesa”.

Notizie »

“Ci vorranno delle decadi” per risanare il sistema finanziario, dice il nuovo Nobel di Economia

Rober J.Shiller, uno dei premi Nobel 2013 per l'Economia

L’economista statunitense Rober J. Shiller che insieme ai suoi compatrioti Eugene F. Fama e Lars Peter Hansen è stato premiato col Nobel dell’Economia 2013, ha segnalato che l’attuale crisi riflette gli errori del sistema finanziario e ci vorranno “decadi” per risolverli. “La crisi finanziaria riflette gli errori e le imperfezioni del nostro sistema finanziario”, ha indicato Shiller in un breve intervento telefonico durante la conferenza stampa nella quale è stato annunciato il nome dei vincitori del premio.

Notizie »

Il nuovo modello cubano continua ad essere socialista

cuba-vs-bloqueo

L’aggiornamento del modello economico cubano suscita critiche e controversie. Per alcuni, Cuba abbandonerebbe la via del socialismo. In realtà, lontano da rinunciare al suo modello di società, l’Isola preserva le sue conquiste e perfeziona il suo funzionamento. Dal 2011 Cuba procede all’ “aggiornamento del suo modello economico”. Il progetto iniziale, elaborato in novembre del 2010, si sottomise ad un ampio dibattito popolare (8 milioni di partecipanti) che durò circa cinque mesi fino ad aprile del 2011 ed è stato adottato durante il VI Congresso del Partito Comunista di Cuba.

Notizie »

Riflessioni sulla crisi europea e l’Economia Politica

Correa

In Ecuador e America Latina siamo esperti di crisi: le abbiamo sofferte quasi tutte e la stragrande maggioranza di esse affrontate tremendamente male. Mentre – almeno in teoria – la politica economica cerca di alleviare gli effetti della crisi al minor costo, nel più breve tempo possibile e ripartendo adeguatamente tali costi in modo che ricadano sui meno vulnerabili e responsabili della crisi, in realtà tutto è in funzione del capitale, fondamentalmente nazionale e finanziario internazionale.

Notizie »

Trasformazioni nel settore statale esigono più agilità

anec

Le trasformazioni che si realizzano nel settore statale di Cuba, base fondamentale dell’economia socialista, devono guadagnare in agilità e protagonismo, hanno esposto recentemente specialisti delle Scienze Economiche del paese. Esther Aguilera, una vicepresidente dell’Associazione Nazionale degli Economisti e Contabili (ANEC), dichiarò all’AIN che una delle preoccupazioni più ricorrenti nelle assemblee di base dell’organizzazione, in vista del suo VII Congresso, è il congelamento delle forme di gestione statale, di fronte alle nuove opportunità per l’emergente settore privato.

Notizie »

L’economia cubana crescerà di più di quanto previsto

Il Generale dell'Esercito Raul Castro Ruz e Lina Pedraza Rodriguez, ministra di Finanza e dei Prezzi. Foto: Estudios Revolución

Cuba prevede superare il tasso di crescita economica del 3,4% previsto per il 2012, grazie ad un insieme di investimenti strategici, si informò in una riunione ampliata del consiglio dei Ministri diretta dal presidente Raul Castro, e recensita questa mattina dal quotidiano Granma. Il titolare dell’Economia, Adel Yzquierdo, sottolineò che questo incremento si deve ad

Notizie »

CEPAL: crescita economica latinoamericana diminuisce

Alicia Barcena

La segretaria esecutiva della CEPAL, Alicia Barcena, assicurò questo lunedì nella capitale uruguaiana di Montevideo, che il ritmo di crescita dell’America Latina si sta rallentando ed ha fatto un appello per unire gli sforzi per diminuire la disuguaglianza. Intervenendo nella 53° Assemblea Annuale dei Governatori della Banca Interamericana di Sviluppo (BID), Barcena affermò che nonostante le prognosi “la crescita economica continua e la nostra regione ha chiuso il 2011 con una crescita del 4,3%.”