Articoli su Cuba

Notizie »

COVID-19, Cuba, Primo ministro: “è ancora bassa la percezione del rischio in alcuni settori della popolazione”

Manuel Marrero

Iniziando la sua comparizione nello spazio televisivo, il primo ministro, Manuel Marrero Cruz, ha detto che la portata della malattia continua a crescere a livello internazionale, come la cifra dei morti. Anche a livello nazionale, benché non così per i morti. “Dalla Mesa Redonda anteriore, apprezziamo la comprensione ed un avanzamento nella prevenzione e nel controllo”, ha detto il dirigente, ed ha riconosciuto che esistono anche inquietudini nella popolazione che hanno generato più di 6000 opinioni negli ultimi giorni.

Notizie »

Confermano cinque nuovi casi di COVID-19: ci sono 21 casi nel paese

coronavirus-banner-300px

Nel giorno di oggi 20 marzo, sono stati confermati cinque nuovi casi di COVID-19, uno dal laboratorio di biologia molecolare del Centro Provinciale di Igiene Epidemiologia e Microbiologia di Santiago di Cuba e quattro dal laboratorio Nazionale di Riferimento dell’Istituto di Medicina Tropicale Pedro Kourì (IPK), per un totale di 21 nel paese. Cittadina belga

Notizie »

Cuba invierà 53 tra medici ed infermieri per aiutare in Lombardia

Nell'entrata dell'ospedale di Bergamo, un cartello dice: siete voi i veri eroi. Onore ai medici ed infermieri!” Foto: Facebook / Clarin

Un totale di 53 tra medici ed infermieri arriveranno questo sabato 21 marzo da Cuba per aiutare in Lombardia, nella lotta contro il nuovo coronavirus. “L’invio di personale avrà luogo dopo la richiesta di aiuto che ha realizzato questa regione davanti alla scarsità di personale negli ospedali già traboccanti”, ha detto oggi Giulio Gallera, assessore alla Sanità della Lombardia. “Si tratta di personale altamente specializzato che ha combattuto già contro l’ebola e che sa trattare questo tipo di malattie”, ha annunciato Gallera, che ha aggiunto che andranno “ad alleviare la situazione nell’ospedale di Crema.”

Notizie »

Sono arrivati a 16 i casi confermati di COVID-19 a Cuba

coronavirus-banner-300px

Nel giorno di oggi, 19 marzo, si sono confermati cinque nuovi casi di COVID-19, tre per il laboratorio di biologia molecolare del Centro Provinciale di Igiene Epidemiologia e Microbiologia di Santiago di Cuba e due per il laboratorio Nazionale di Riferimento dell’Istituto di Medicina Tropicale “Pedro Kourì” (IPK), per una somma di 16 nel paese.

Notizie »

Cuba salva

La nave da crociera Braemar nel porto del Mariel

La nave da crociera MS Braemar, con 5 casi confermati di COVID-19 ed un migliaio di persone a bordo, ha attraccato poco prima dell’alba di questo mercoledì nel Porto del Mariel, a 40 chilometri de L’Avana. Il corridoio di evacuazione aeroportuale verso la pista della terminale internazionale “Josè Martì”, da dove quattro aeroplani del Regno Unito hanno trasportato i passeggeri, si è svolto con la precisione di un meccanismo ad orologeria.

Notizie »

Confermano un nuovo caso di COVID-19 a Cuba: sommano undici nel paese

covid-reunion-3

Risulta fondamentale il controllo che si realizzi alla frontiera per riuscire a scoprire in tempo i viaggiatori che entrino al paese in questi momenti e che potrebbero essere portatori del COVID-19, ha insistito il Presidente della Repubblica, Miguel Diaz-Canel Bermudez, nel pomeriggio di questo mercoledì, durante la riunione che sviluppa il governo cubano per dare seguito alla situazione generata dal nuovo Coronavirus in maniera sistematica.

Notizie »

Cuba: muore paziente italiano contagiato con COVID-19 e si diagnosticano tre nuovi casi

coronavirus-banner-300px

All’alba del 18 marzo è deceduto il paziente di nazionalità italiana di 61 anni che si trovava ricoverato nella sala di terapia intensiva dell’Istituto di Medicina Tropicale “Pedro Kourì”, in uno stato critico. Nonostante gli sforzi realizzati dalla squadra di terapia intensiva che lo curava direttamente, con il gruppo di esperti del Ministero di Salute Pubblica, che gli ha dato seguito permanente, le complicazioni sviluppate della sua malattia, hanno provocato il suo decesso.

Notizie »

Confermano due nuovi casi di COVID-19 a Cuba, sommano sette pazienti

Francisco Duran

Il direttore nazionale di Epidemiologia del Minsap, Francisco Alberto Duran Garcia, ha informato, nella Mesa Redonda, sulla presenza di due nuovi casi di COVID-19 nel paese. In totale sommano sette le persone diagnosticate con la malattia. In quasi tutti i contagi si mantiene la caratteristica che sono stati per contatto con qualche infettato straniero.

Notizie »

Confermato il quinto caso di COVID-19 a Cuba

ultimo-minuto-1

Diretta dal presidente della Repubblica, Miguel Diaz-Canel Bermudez, ed il primo ministro, Manuel Marrero Cruz, nel pomeriggio di questo lunedì ha avuto luogo un’altra riunione per dare seguito alla situazione del nuovo Coronavirus, nella quale il ministro di Salute Pubblica, Josè Angel Portal Miranda, ha confermato un nuovo caso positivo a COVID-19 a Cuba. Come ha informato il titolare, è un paziente cubano, di 63 anni, residente a L’Avana, municipio di Diez de Octubre, che è ritornato sull’Isola, proveniente dalla Spagna, il passato 8 marzo, i sintomi sono incominciati a manifestarsi l’11 ed è andato al medico il giorno 12, momento in cui è stato ricoverato. Fino ad oggi manifesta sintomi lievi e si sente stabile. Al rispetto il Ministero di Salute offrirà più dettagli nei differenti spazi informativi.

Notizie »

Uno stato in esilio, il Saharawi, dove il deserto è il grande mare prosciugato (1)

saharawi

Non è la prima volta che scrivo del popolo Saharawi, che stimo e rispetto per la sua resistenza e resilienza in condizioni critiche, senza purtroppo aver conosciuto di persona la loro terra. Questa volta presto le mie parole ad una carissima amica, Federica Cresci, che ha fatto una bellissima esperienza partecipando al viaggio “Missione 2020″ dell’Associazione Città Visibili dell’ARCI di Campi Bisenzio, (che collabora con Ban Slout Larbi, il circolo Legambiente Gli Amici del Lago, militanti delle Pubbliche Assistenze, Clowncare M’illumino d’immenso Onlus e dell’Auser) che si occupa di adozioni e sostegno a distanza di bambine e bambini, ragazze e ragazzi, tra i più poveri dei campi profughi nel deserto algerino, indicati dalle Autorità della R.A.S.D. (Repubblica Araba Saharawi Democratica).