Notizie »

Presenteranno testimoni siriani che smontano presunto attacco chimico

Siria-Montaje-580x328La missione russa presso l’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPAC) presenterà domani nella sede di questo organismo a L’Aia testimoni siriani che dimostrano sia un falso un presunto attacco chimico a Duma, hanno informato mezzi di stampa.

Secondo l’Agenzia di Notizie SANA, nella riunione informativa organizzata da Mosca presso questo organismo potrebbe presentarsi il bambino siriano Hasan Diab che i Caschi Bianchi hanno usato per la loro messa in scena a Duma, regione della Ghouta Orientale.

Dopo il montaggio in video del presunto attacco chimico nella località di Duma il 7 aprile scorso, i paesi occidentali hanno accusato il governo siriano di questa azione illegale.

Con questo pretesto, nella notte del 14 aprile, forze militari degli Stati Uniti, del Regno Unito e della Francia, hanno lanciato un attacco con missili ed altri mezzi da guerra contro obiettivi siriani alla periferia di Damasco e nella centrale provincia di Homs.

Prima e dopo l’aggressione militare, condannata dai paesi della comunità internazionale, i governi siriano e russo hanno negato l’implicazione di Damasco nella diffusione di sostanze tossiche proibite contro Duma.

Nel frattempo, una missione di investigazione dell’OPAC su sollecito del governo di questo paese arabo ha visitato in questi giorni la città di Duma, dove sta riunendo dati sul campo del presunto attacco chimico a Duma.

Da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

foto: Agenzia di Notizia SANA

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*