Artículos de Russia

Notizie »

Russia: Caso Skripal è una provocazione dei servizi segreti degli USA e del Regno Unito

skripal

Il capo del servizio di intelligenza estera russo, Serguei Naryshkin, ha qualificato ieri il caso Skripal come una “provocazione grottesca” dei servizi speciali britannici e statunitensi. “Nonostante il caso della provocazione grottesca del caso Skripal, fabbricato grossolanamente dai servizi del Regno Unito e degli Stati Uniti, alcuni degli Stati europei non si sono affrettati nel seguire ciecamente Londra e Washington, e preferiscono comprendere quello che è accaduto”, ha dichiarato Serguei Naryshkin in una conferenza internazionale sulla sicurezza, celebrata a Mosca.

Notizie »

Fady Marouf: in Siria, nessuna famiglia si è salvata dalla guerra

Fady Marouf

“In Siria, su centomila famiglie, può essere che ce ne sia una sola che non abbia ferite della guerra, tutte hanno morti, feriti, sfollati. Qualcuna è dovuta emigrare 4 o 5 volte, fuggire da casa sua solamente con i vestiti che aveva addosso, per un attacco terroristico”. Chi mi sta trasmettendo queste verità terrificanti è Fady Marouf, un giornalista siriano, collaboratore dell’Agenzia di Notizie Prensa Latina, di Cuba, che è venuto sull’isola caraibica per ricevere la ben meritata Distinzione Felix Elmuza che concede l’Unione dei Giornalisti di Cuba. Fady è un uomo molto coraggioso, molto riconoscente verso Cuba, perché grazie alle borse di studio che l’isola concede agli studenti del suo paese ha potuto studiare qui a Santa Clara “Letteratura Spagnola”, dal 1997 fino al 2003, ed in seguito è ritornato in Siria per incorporarsi nel Ministero di Comunicazione.

La nuova campagna di Russia

putin_ragno_guardian

«Putin userà il Mondiale di calcio come Hitler usò l’Olimpiade del 1936, cioè per dissimulare il brutale, corrotto regime di cui è responsabile»: questa dichiarazione ufficiale del ministro degli esteri britannico Boris Johnson dimostra a quale livello sia giunta la campagna propagandistica contro la Russia. In una vignetta sul giornale britannico The Guardian, ricalcata da un manifesto nazista degli anni Quaranta, la Russia viene rappresentata come un gigantesco ragno, con la testa di Putin, che ghermisce il mondo.

Notizie »

Siria: siamo pronti a respingere qualsiasi attacco degli Stati Uniti

Siria

L’ambasciatore della Siria a Mosca, Riad Haddad, ha avvertito gli Stati Uniti che il paese arabo e la sua difesa antiaerea sono pienamente pronti a rispondere a qualsiasi aggressione straniera, compreso il possibile bombardamento di Washington. “Siamo pronti per ogni possibile situazione che la Siria possa affrontare. Il nostro esercito, così come le nostre forze antiaeree, sono pronte a respingere qualsiasi attacco per preservare la sovranità del nostro territorio e difendere i nostri cittadini”, ha sottolineato il diplomatico.

Notizie »

Russia contro l’ingerenza di Tillerson in America latina

1Tillerson-Latinoameria

Russia ha reiterato il suo rifiuto alle dichiarazioni interventiste del segretario nordamericano di Stato, Rex Tillerson, su Venezuela e sui processi in America Latina, e non ha neanche accettato le critiche sul fatto di vendere armi a questi paesi. Russia biasima, inoltre, gli appelli di Tillerson per includere i militari nella soluzione dei temi politici in America latina, ha sottolineato la portavoce della cancelleria, Maria Zajarova.

Notizie »

Militari Usa presenti in tutti i paesi d’Europa tranne Russia e Bielorussia

usa

“Nel 2017, le forze speciali statunitensi – in particolare i Navy SEAL e i Marines – sono stati schierati in 149 paesi in tutto il mondo.” Citando le cifre fornite dal Comando Operazioni Speciali USA. (SOCOM, per il suo acronimo in inglese), il rapporto indica come gli Stati Uniti abbiano oggi una presenza militare nel 75% delle nazioni del mondo, in aumento rispetto alle 138 nazioni del 2016 registrate sotto l’amministrazione dell’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Notizie »

Russia sfida il bloqueo e intensifica il commercio con Cuba (+81%)

RaulPutin

Russia ribadisce il suo sostegno a Cuba nella lotta contro il blocco degli Stati Uniti e aumenta la mole di affari in un clima diplomatico sempre più favorevole. Diverse aziende russe, tra cui Avtovaz – la più grande casa automobilistica del paese – la compagnia petrolifera russa Rosneft e il monopolio statale delle infrastrutture Russian Railways (RZD) hanno aumentato gli investimenti a Cuba e il valore per il 2017 dovrebbe raggiungere a 400 milioni di dollari entro la fine del 2017. Lo riporta oggi la Tv russa RT.

Notizie »

Russia e Venezuela firmano un accordo per la ristrutturazione del debito di Caracas

Putin-Maduro

Mosca e Caracas hanno firmato un accordo per la ristrutturazione del debito venezuelano. Lo conferma il Ministero delle Finanze russo in una nota ufficiale. L’importo del debito consolidato ammonta a 3.150 milioni di dollari. La nuova durata del debito stabilisce i pagamenti in dieci anni.

Notizie »

Fidel: Senza la Rivoluzione di Ottobre non sarebbe stata possibile la fine del colonialismo

Fidel pronuncia il discorso nella tribuna del Mausoleo Lenin nella Piazza Rossa di Mosca in un atto di massa. L'accompagnano il Presidente dell'URSS, Nikita Jrushchov ed il Segretario Generale del PCUS Leonid Brezhnev, il 28 aprile 1963. Autore: Agenzia di notizie TASS / sito Fidel Soldato delle Idee.

Un secolo fa, la storia mondiale cambiò per sempre. La Gran Rivoluzione Socialista di Ottobre fu uno dei fatti più importanti nella storia contemporanea dell’umanità. Simile fatto storico, come la presenza del suo leader Vladimir Ilich Lenin, ebbe una gran influenza in molti paesi dell’Europa, dell’America Latina e nel resto del mondo.

Notizie »

Russia vieta all’ONU risoluzione su armi chimiche in Siria

Vladimir Safronov

Russia vietò nel Consiglio di Sicurezza dell’ONU un progetto di risoluzione promosso dagli Stati Uniti, Francia e Regno Unito che cerca di fare pressioni sulla Siria sotto la giustificazione di un ipotetico uso di armi chimiche contro i civili. Oltre a Russia, anche Bolivia votò contro l’iniziativa, mentre Cina, Etiopia e Kazakistan si astennero.