Notizie »

Che menzogna, ma chi ti crede?

TRUMP-CNN-DEBATE-580x290Sembra che Donald Trump non abbia limiti. Dopo avere aumentato il bloqueo, messo ancora più intoppi ai viaggi degli statunitensi a Cuba, colpito con le sue misure i commerci privati e le aziende statali, incoraggiato fino all’estremo la destra anticubana, orchestrato il montaggio dei supposti attacchi sonici ed intorpidito la possibile acquisizione del visto per i cittadini cubani che viaggiano negli Stati Uniti, si dichiara come un tipo popolare tra i cubani.

Secondo una nota dell’agenzia ANSA, Trump ha affermato che ha l’appoggio del popolo cubano ed ha detto che il suo governo “indirizzerà” l’isola.

Trump ha detto che spera che “si normalizzino” le relazioni con Cuba, ma ha sottolineato che “le autorità cubane non fanno quanto è corretto, e quando loro non fanno quello che devono, allora neanche noi!”.

“Dobbiamo essere forti con Cuba. Il popolo cubano è un popolo incredibile. Loro mi appoggiano fortemente. E noi indirizzeremo Cuba”, ha detto il mandatario statunitense in dichiarazioni ai giornalisti al suo ritorno alla Casa Bianca da Camp David.

Sembra che il miliardario, ossessionato tutto il giorno scrivendo Twitter per denigrare senza limiti tutto ciò che non gli piace, non ha avuto tempo per controllare quello che scrivono su di lui nelle reti sociali i cubani che vivono in questo arcipelago. Questa è solo una dimostrazione di quello che pensano milioni di cubani.

Chissà l’uomo cerchi un’auto-consolazione ingannevole dopo sapere che il 52% degli statunitensi ha detto che il paese è peggiorato dal suo arrivo alla presidenza, secondo un’inchiesta dell’agenzia di notizie AP ed il Centro NORC per l’Investigazione dei Temi Pubblici; e che solo il 25% considera che ha mantenuto le sue promesse elettorali.

Bhé, contento lui nella sua “Luna de Valencia” (detto popolare che significa che una persona vede frustrate le sue aspettative) o nel suo “letto di post-verità”. Qui, si ritorna ad ascoltare nella radio un successone musicale degli anni 80: “Mentira, ¿quién te lo va a creer?” (Che menzogna, ma chi ti crede?).

 

Da Cubadebate

di Randy Alonso Falcon

 

traduzione di Ida Garberi

 

Foto: Archivo/ROBYN BECK/AFP/Getty Images)

 

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*