Notizie »

Bolivia respinge di partecipare a manovre con gli USA nell’Amazzonia

MANIOBRASBolivia ha respinto di partecipare alle manovre militari previste per novembre nella tripla frontiera del Brasile, Colombia e Perù, con la presenza dell’esercito degli Stati Uniti, come dichiarò oggi il ministro della Difesa, Reymi Ferreira.

Gli esercizi denominati America Unita avranno luogo nello stato brasiliano dell’Amazzonia e, oltre ai paesi menzionati, potrebbero includere militari dell’Argentina, Panama e Canada.

“Le forze armate della Bolivia non parteciperanno a queste manovre”, disse alla stampa il titolare della Difesa.

Aggiunse Ferreira che il suo paese ha ricevuto l’invito dal Brasile per gli esercizi, ma non l’accettò.

In totale saranno 10 giorni di simulacri diretti da una base multinazionale nella città di Tabatinga, confinante con Leticia, in Colombia, e con Santa Rosa, in Perù.

Osservatori politici temono che l’esercizio serva come pretesto per stabilire una base nella regione, come è accaduto dopo gli esercizi della NATO in Ungheria nel 2015.

Il giornale brasiliano Zero Hora ha criticato che Brasile inviti gli Stati Uniti a partecipare a queste manovre in pieno cuore della selva amazzonica.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*