Articoli su Bolivia

Notizie »

La morte del Che Guevara

Che-muerto

Da La Paz, arriva l’ordine di liquidare il prigioniero. Una raffica lo crivella. Il Che muore di pallottola, muore a tradimento, poco prima di compiere quaranta anni, esattamente alla stessa età alla quale sono morti, anche di pallottola, anche a tradimento, Zapata e Sandino. Nel paesino de La Higuera, il generale Barrientos esibisce il suo trofeo ai giornalisti. Il Che giace su un lavatoio per i panni sporchi. Dopo le pallottole, lo crivellano i flash. Questo ultimo volto ha gli occhi che accusano ed un sorriso malinconico. Credeva che bisogna difendersi dalle trappole dell’avidità, senza abbassare mai la guardia.

Notizie »

Hasta la Victoria Siempre, Che amato

Che-Guevara-poster-2

Che: dove posso scriverti? Mi dirai che in qualunque parte, ad un minatore boliviano, ad una madre peruviana, al guerrigliero che c’è o non c’è, ma ci sarà. Tutto questo lo so, Che, tu stesso me l’hai insegnato, ed inoltre questa lettera non sarebbe per te. Come dirti che non avevo mai pianto tanto dalla notte in cui ammazzarono Frank, e che questa volta non ci credevo. Tutti erano sicuri, ed io dicevo: non è possibile, una pallottola non può far terminare l’infinito, Fidel e tu dovete vivere, se voi non vivete, come vivere. Da quattordici anni vedo morire persone tanto immensamente care che oggi mi sento stanca di vivere, credo che abbia vissuto già troppo, il sole non lo vedo tanto bello, la palma, non sento piacere a vederla; a volte, come adesso, nonostante mi piaccia tanto la vita che per queste due cose vale la pena aprire gli occhi ogni mattina, sento il desiderio di averli chiusi come loro, come te.

Notizie »

Evo Morales visita la zona dell’incendio forestale nella Chiquitania

69352466_382616959071058_7542500585149300736_n-580x330

Il presidente Evo Morales ha informato martedì che sarà dichiarata una pausa ecologica nella Chiquitania, colpita da grandi incendi ed ha chiesto ai boliviani “l’unità per la biodiversità”. In una intervista a Radio Panamericana ha relazionato sul fatto che, con gli intensi interventi di mitigazione i focolai attivi si sono ridotti da 8.000 a 1.036 ed ha puntualizzato che la pausa ecologica eviterà la vendita di terre in questa regione.

Notizie »

I sogni crocifissi?

che-guevara1

“Bisogna essere obiettivi”, proclamano alcuni, nel tentativo di ammainare le vele dei nostri sogni, forse per innalzare quelle dei loro privilegi. E questa sarebbe la peggiore profanazione contro Che Guevara, dopo tanti anni dal suo vigliacco assassinio e dall’arrivo dei suoi resti e di quelli dei suoi compagni a Santa Clara. Benché il momento ci persuade ad avere sufficiente senso pratico —quasi si potrebbe dire che perfino una certa dose di pragmatismo—non smette di spaventarci la intemperanza di un certo materialismo pedestre od oggettivismo sfrenato; come se riassestasse tra noi un’altra derivazione del realismo socialista, che si nasconde nelle carenze e nelle difficoltà materiali.

Notizie »

Atilio Borón: Il Che, mezzo secolo dopo

Le due citazioni in epigrafe che precedono questo lavoro riassumono in modo ammirevole il pensiero del Che. La prima è contenuta nel suo celebre diario scritto durante la guerriglia in Bolivia. Il secondo in un’intervista a Jean Daniel in Algeria. Entrambe delimitano i contorni del suo progetto politico, irriducibile alle forme sterili del marxismo sovietico imperante a quei tempi e alla ridefinizione in chiave economicista della gigantesca impresa di costruire l’uomo nuovo. È necessario ricordare questi approcci alla vigilia del cinquantesimo anniversario dell’assassinio di Che in Bolivia.

Notizie »

La maestra che diede l’ultima cena al Che: “Tutto il mondo si innamorò di lui, alla fine”

Che-preso

“Si saluta”. Questa fu la cosa prima che ascoltò una giovane e bella maestra de La Higuera quando entrò nella scuola del suo paese per vedere coi suoi propri occhi quel “mostro” che, secondo l’esercito, minacciava la pace dei contadini del sud-est boliviano. Julia Cortez rimase muta osservando Che Guevara. Ferito, sporco ed in stracci, il leader della guerriglia di Ñancahuazù riuscì a sedurre la ragazza di 19 anni per le sue “fazioni perfette” e la sua maniera di parlare. “Tutto era bello in lui, il suo viso, le sue mani, la sua forma di guardare, i suoi occhi… Tutto il mondo si innamorò del Che, alla fine ”, racconta Julia, emozionata.

Notizie »

Camera dei Deputati della Bolivia propone consegnare medaglia “Che Guevara”

Ernesto Che Guevara

La Camera dei Deputati della Bolivia approvò mercoledì, col voto maggioritario del MAS, la creazione dell’onorificenza Che Guevara e dichiarò patrimonio culturale i “beni materiali” della guerriglia diretta in questo paese andino tra il 1966 ed il 1967 dal rivoluzionario argentino cubano. Secondo il disegno legge 346 presentato dal vicepresidente del paese e titolare del Legislativo, Alvaro Garcia Linera., l’Onorificenza “Ernesto Guevara de La Serna ‘Il Che’”, sarà concessa alla cittadina o al cittadino nazionale o straniero, in merito ai suoi atti relazionati con la promozione dell’uguaglianza sociale e del socialismo, ed in maniera postuma ai suoi parenti.

Notizie »

Bolivia: Cinque giorni di omaggio per Ernesto Che Guevara

50-años-como-el-che-02-580x330

In commemorazione del 50º anniversario della morte di Ernesto Che Guevara, Bolivia annunciò che renderà cinque giorni di omaggi al Guerrigliero Eroico. Come informò questo lunedì il presidente Evo Morales, l’atto centrale si effettuerà il prossimo 9 ottobre nella località di Vallegrande (sud-est del paese), con la presenza dei vicepresidenti di Cuba e del Venezuela.

Notizie »

Dibattono in Bolivia sugli attacchi mediatici a governi progressisti

jornada-de-seminario-internacional-sobre-guerra-mediatica-580x402

La guerra mediatica contro i processi rivoluzionari in Venezuela, a Cuba, in Bolivia ed in altri paesi latinoamericani è stato il centro dei dibattiti durante la prima giornata di un seminario internazionale sul tema che oggi continua le sue sessioni in questa nazione. Il direttore del portale web Cubadebate, Randy Alonso, informò che le campagne contro il suo paese incominciarono dallo stesso momento del trionfo della Rivoluzione, nel 1959, e continuano fino ad oggi.

Notizie »

Presidente Evo Morales annuncia le attività in omaggio al Che Guevara

evo-morales-homenaje-che-580x327

Il presidente boliviano Evo Morales sostenne questo martedì una riunione con organizzazioni sociali del dipartimento di Santa Cruz, per coordinare gli atti in omaggio che si realizzeranno nell’ottobre prossimo, con la finalità di ricordare i 50 anni delle gesta rivoluzionarie di Ernesto “Che” Guevara in Bolivia. “Lo stiamo facendo in anticipo, perché queste attività hanno una ripercussione internazionale, sappiamo già che verranno migliaia di persone, specialmente nella località di Vallegrande”, informò il dirigente Tito Sanjines, in rappresentazione delle organizzazioni che formano la Coordinatrice Dipartimentale del Cambiamento di Santa Cruz