Notizie »

Raul Castro definisce positive le misure del governo USA

raul-en-conferenciaIl presidente di Cuba, Raul Castro, ha riconosciuto oggi che le misure adottate dal governo di Barack Obama sono positive ma considerò che non sono sufficienti.  

Riconosciamo la posizione di Obama e del suo governo contro il bloqueo ed i ripetuti appelli al Congresso affinché l’elimini, espresse il Capo di Stato cubano in dichiarazioni alla stampa dopo la conclusione delle conversazioni ufficiali.

Raul Castro spiegò che ha trattato col suo collega della nazione settentrionale altre misure che potrebbero adottare per eliminare restrizioni ancora vigenti e dare un’importante contribuzione per lo smantellamento del bloqueo.

Questo è essenziale perché il bloqueo continua in vigore e ha componenti dissuasivi ed effetti ingiuntivi di portata extraterritoriale, espresse il mandatario.

Su questi, commentò il governante cubano, ha fatto degli esempi ad Obama per mostrargli le loro conseguenze negative per Cuba e per gli altri stati.

Il bloqueo è l’ostacolo più importante per il nostro sviluppo economico e contro il benessere del popolo cubano, affermò Raúl Castro e per questo motivo la sua eliminazione è vitale per la normalizzazione delle relazioni bilaterali, aggregò.

Delimitò che sarà anche vantaggioso per l’emigrazione cubana che desidera il meglio per le sue famiglie ed il suo paese.

Sottolineò il mandatario cubano che altre politiche dovrebbero essere soppresse affinché possano esserci relazioni normali tra Cuba e Stati Uniti, e menzionò che non si dovrebbe pretendere, per arrivare a questo, che il popolo cubano rinunci al destino che liberamente e sovranamente ha scelto e per il quale ha fatto immensi sacrifici.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*