Artículos de Notizie

Notizie »

USA iniziano simulazione di attacco a sorpresa contro Corea del Nord

Corea-USA

Gli Stati Uniti e Corea del Sud realizzano movimenti pericolosi in mezzo alla fase attiva delle loro simulazioni nucleari contro la Repubblica Popolare Democratica della Corea (RPDC, Corea del Nord), denunciò oggi il governo di questo paese. “Dal giorno 10 del mese in corso, inviarono in gran segreto, nel mare orientale della Corea, il gruppo di navi da guerra composto dalla portaerei nucleare Carl Vinson, la nave con proiettili teleguidati e distruttori Aegis conosciuta come Michael Murphy, ed iniziarono l’allenamento di assalto a sorpresa contro la regione della RPDC”, puntualizzarono le autorità della Corea del Nord.

Notizie »

Testamento politico di Josè Antonio Echeverria al popolo di Cuba

Josè Antonio Echeverria

“Oggi 13 Marzo 1957, giorno in cui si onora quelli che hanno consacrato le loro vite alla degna professione dell’architetto, per la quale mi preparo, alle tre e venti minuti del pomeriggio parteciperò ad un’azione nella quale il Directorio Rivoluzionario ha impegnato tutto il suo sforzo, insieme ad altri gruppi che lottano anche per la libertà. Questa azione comporta grandi rischi per tutti noi e lo sappiamo. Non ignoro il pericolo. Non lo cerco. Ma neanche lo rifiuto. Tratto semplicemente di compiere il mio dovere”.

Notizie »

Inaugurano a Buenos Aires una cattedra sul lascito di Fidel Castro

catedraFidelCastro

Una cattedra che approfondirà il pensiero ed il lascito del leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, è stata inaugurata oggi nella capitale argentina. Dopo la nascita ieri di un’iniziativa simile nella provincia di Cordoba, l’anfiteatro Eva Peron, dell’Associazione dei Lavoratori dello Stato, è stata la sede per questa convocazione che lavorerà da aprile a luglio.

Notizie »

Bambine vittime dell’incendio in Guatemala erano rinchiuse sotto chiave nel rifugio

Le bambine colpite da un incendio nel rifugio statale Vergine dell’Assunzione, delle quali ne sono morte 34 fino ad oggi, erano rinchiuse sotto chiave per protestare contro le loro condizioni, confermò oggi la Procura dei diritti umani del Guatemala. Secondo la procuratrice aggiunta Claudia Lopez, “gli impiegati del rifugio lasciarono le giovani in un luogo sommamente ridotto, una stanza di 4×4 metri, per 52 bambine”.

Notizie »

Museo cubano dedica mostra fotografica a Valentina Tereshkova

Il museo della Rivoluzione, nella capitale cubana, espone oggi e durante tutto il mese di marzo una mostra fotografica dedicata a Valentina Tereshkova, la prima donna che viaggiò al cosmo, il 16 giugno 1963. La mostra aprì le sue porte martedì e riunisce 30 istantanee di momenti differenti della vita dell’ingegnera e deputatarussa, che il giorno 6 ha compiuto 80 anni.

Notizie »

Fidel: “La donna è una Rivoluzione dentro la Rivoluzione”

Fidel Castro con Celia Sanchez

In ogni momento, Fidel aveva presente la donna, soprattutto la donna cubana che considerò un pilastro in ognuna delle “rivoluzioni” sociali, culturali, educative che ebbero luogo a Cuba. Fidel parlò molto delle donne e difese sempre per loro uno scanno nel Parlamento, in posti di direzione, e perfino, nella vita militare, ha preservato loro uno spazio.

Notizie »

Difendiamo l’unità, la dignità e la sovranità della Nuestra America

ALBA

Noi Capi di Stato e di Governo dei paesi membri dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nuestra America – Trattato di Commercio dei Popoli (ALBA-TCP) ci siamo riuniti a Caracas, quattro anni dopo la ‘siembra’ del Comandante Hugo Chavez e a quattro mesi dalla dipartita del Comandante in Capo Fidel Castro Ruz, i nostri capi fondatori, i cui esempi e le idee interpretano e riassumono l’eredità dei libertadores. Essi ci hanno educato a concepire le nostre lotte e gli aneliti nazionali come processi interdipendenti e come contributi di solidali ai sogni comuni di libertà, dignità, giustizia e pace per la Patria Grande; ad anteporre gli interessi collettivi a quelli nazionali.

Notizie »

Gustavo Castro: “Berta mi ha scelto affinché il suo grido non rimanga seppellito”

Gustavo Castro

“Dal primo momento che conobbi Berta in Chiapas, nel 1999, ricordo una donna instancabile, imbattibile, da chi io ho imparato molto. Lei difendeva sempre la speranza, la resistenza, era convinta che bisognava cercare un altro mondo dove possano starci tutti e tutte. Ma il sistema capitalista non accetta questo… dal momento in cui entrarono i sicari, sentii che non potevo fare niente ed avevo questo dolore, questo senso di colpa, ma poi un compagno in Honduras mi disse ‘Gustavo, stai tranquillo, Berta ti scelse affinché potessi denunciarlo, affinché continui la sua lotta e perché il suo grido non rimanga sepolto ‘. Ma ora so che non solo ha scelto me, ci ha scelto tutte e tutti, perché Berta vive in tutte le lotte, Berta si seminò e si moltiplicò.”

Notizie »

L’Italia incontra Ramon Labañino e il pensiero di Fidel Castro

labanino

L’occasione della visita di Ramon Labañino in Italia è un giro di conferenze in diverse città (Napoli, Bologna, Milano, Pisa, Roma) per presentare il volume “Yo Soy Fidel! Il pensiero politico ed economico”, un libro scritto a più mani da diverse personalità cubane e curato da Ramon Labañino e Luciano Vasapollo in collaborazione con la Rete dei Comunisti che ricostruisce l’elaborazione politica e teorica di un gigante della storia come il Comandante Fidel Castro. “Dal punto di vista economico, i suoi contributi per lo sviluppo del Paese e per comprendere il complesso mondo dell’economia internazionale, sono inestimabili” recita la presentazione del volume appena pubblicato in Italia e che nei prossimi mesi verrà distribuito anche a Cuba.

Notizie »

Fidel, a tre mesi dalla sua partenza

marti_y_fidel

Il giorno in cui si commemorava la partenza del Granma, esattamente in quello stesso giorno, come lui volle, sicuramente, Fidel partì alla ricerca di nuovi orizzonti di lotta. L’ha fatto con la sicurezza che la semina realizzata durante la sua vita era già germinata. Che i suoi insegnamenti erano già imperituri. Che il capitalismo conduce l’umanità alla sua estinzione. Che solo il socialismo ed il comunismo erogheranno condizioni per la sopravvivenza della specie umana. Che la lotta contro l’imperialismo è un battaglia che si combatte giorno per giorno, sotto forme diverse e che terminerà solo con la sconfitta definitiva del mostro. Che questo non ammetterà mai la sovranità, l’autodeterminazione e la felicità dei popoli. Che ricorrerà a qualunque risorsa per mantenerci sotto il suo giogo. Che il socialismo ed il comunismo sono per definizione internazionalisti e solidali, come lo è stata la Rivoluzione Cubana sotto la sua ispirazione. E così continuerà ad esserlo.