Articoli su Notizie

Notizie »

Gli Stati Uniti vogliono indurire il bloqueo contro Cuba

brunorodriguez

Il cancelliere cubano Bruno Rodríguez Parrilla ha respinto con fermezza e categoricamente, l’annuncio del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti di sospendere per soli 45 giorni l’applicazione del Titolo III della Legge Helms-Burton. Questo annuncio costituisce un ricatto politico e una mostra di ostilità irresponsabile, che vuole indurire il bloqueo contro Cuba.

Notizie »

Era per autodifesa”: Israele riconosce di aver fornito armi ai “ribelli” in Siria

Israele

Il capo uscente delle Forze di Difesa Israeliane (IDF), il generale Gadi Eisenkot, ha riconosciuto per la prima volta che Israele ha fornito armi leggere ai gruppi “ribelli” in Siria lungo il confine durante i sette anni di guerra nel paese arabo, aggiungendo che era “per autodifesa”, durante un’intervista di domenica scorsa con il quotidiano The Sunday Times e rilanciata dal The Times of Israel.

Notizie »

Venezuela ha ridotto la povertà estrema del 4,4% nonostante la guerra economica

chavez-cara

La narrazione mediatica dominante rappresenta il Venezuela come una nazione fallita portata nel baratro dalle politiche di segno socialista adottate dai governi di Chavez prima e Maduro poi con l’obiettivo di screditare ogni politica che provi a discostarsi dal nefasto neoliberismo. Un’ideologia economica che davvero ha prodotto, e continua a produrre, fame e miseria in ogni angolo del globo dove trova applicazione.

Notizie »

Fidel: Mella è una bandiera incoraggiante, esemplare ed invincibile della Rivoluzione

Fidel nell'atto di consegna delle ceneri di Julio Antonio Mella, nell'Aula Magna dell'Università de L'Avana, il 22 agosto 1975

“È commovente la storia di questa vita così breve, così dinamica, così combattiva e così profonda!”, ha detto il leader della Rivoluzione Cubana, Fidel Castro, riferendosi a Julio Antonio Mella, leader indiscutibile degli studenti universitari e comunisti impegnati nella difesa degli ideali più puri del popolo cubano.

Notizie »

Astenio è ritornato ad entrare coi ribelli a L’Avana, 60 anni dopo

Astenio1

Uno di quei soldati ribelli che è entrato a L’Avana con Fidel l’8 gennaio 1959 ha parlato questo martedì davanti al popolo nella birreria Guido Perez, ne El Cotorro. Poco dopo, quando si dirigeva di ritorno ad occupare il suo posto nella Carovana, perché tutto era cronometrato e non si poteva perdere tempo, Cubadebate ha potuto chiacchierare alcuni minuti con Astenio Nestor Sosa Rosabal.

Notizie »

La Solidarietà a Livorno ricorda il 60º anniversario della Rivoluzione Cubana

Livorno2

In occasione del 60º anniversario della Rivoluzione Cubana, venerdì 4 gennaio, si è svolta a Livorno un’iniziativa organizzata dall’Associazione Italia-Cuba. Al dibattito, introdotto e coordinato da Giovanni Altini, sono intervenuti: Irma Dioli (Presidente Nazionale Associazione Italia-Cuba), Marco Consolo (Responsabile esteri di Rifondazione Comunista) e Fabio Marcelli (Esperto di Diritto Internazionale).

Notizie »

Movimento di solidarietà con Cuba in Italia celebra il 60º anniversario della Rivoluzione Cubana

1a

Membri di diverse organizzazioni ed amici di Cuba, tra i quali il Circolo di Roma dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba, Patria Socialista, Partito Comunista italiano, Rifondazione Comunista, Giuristi Democratici, Associazione Italia-Nicaragua, Casa del Popolo “Giuseppe Tanas”, il Comitato Italia-Venezuela Bolivariana e Libera TV, si sono riuniti, il 5 gennaio 2019, per celebrare il 60º anniversario della Rivoluzione Cubana.

Notizie »

Bolsonaro ed il fascismo

bolsonaro

È diventato un luogo comune caratterizzare il nuovo governo di Jair Bolsonaro come “fascista”. Questo, a mio avviso, costituisce un grave errore. Il fascismo non si deriva dalle caratteristiche di un dirigente politico, per quanto nei test della personalità -o negli atteggiamenti della vita quotidiana, come nel caso di Bolsonaro- si comprovi uno schiacciante predominio di atteggiamenti reazionari, fanatici, sessisti, xenofobi e razzisti.

Notizie »

Raul Castro: “La Rivoluzione continua ad essere giovane”

Foto: Marcelino Vázquez Hernández / ACN / Cubadebate

Il Generale dell’Esercito Raul Castro Ruz, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito, ha detto a Santiago di Cuba, il 1º gennaio 2019, che la Rivoluzione continua ad essere giovane, pronunciando le parole centrali dell’Atto Commemorativo del 60º Anniversario del Trionfo della Rivoluzione Cubana.

Notizie »

Allocuzione del Comandante in Capo Fidel Castro Ruz, al suo arrivo all’Avana, Ciudad Liberta, l’8 gennaio 1959

fidel-en-columbia

Compatrioti,

Io so che nel parlarvi qui, questa sera, mi trovo davanti a uno degli obblighi più difficili, forse, in questo lungo processo di lotta, avviatosi a Santiago de Cuba, il 30 novembre 1956. Il popolo ascolta, ascoltano i combattenti rivoluzionari e ascoltano anche i soldati dell’Esercito, il cui destino è tra le nostre mani. Sono convinto che questo è un momento decisivo della nostra storia: la tirannia è stata abbattuta. La gioia è immensa. E tuttavia, rimane ancora molto da fare. Non dobbiamo sbagliarci pensando che, da adesso in poi, tutto sarà più facile; può darsi che da adesso in poi, tutto sarà più difficile.