Articoli su terrorismo

Notizie »

Sulla natura vile e sadica del bloqueo

Bloqueo-contra-Cuba-580x380

Da dove cominciare oggi? Forse dai più anziani tra noi; penso che siano quelli che più soffrono le conseguenze di questa inumana politica. Come tutti sappiamo, i governi USA vietano, come parte del blocco, la vendita di medicine e di tutti gli altri prodotti farmaceutici, ecc., elaborati dai giganteschi consorzi USA di questa industria.
Come anche proibiscono la vendita a Cuba di questi beni ad altri consorzi farmaceutici di altri paesi associati in qualche modo ai primi; anche se qualcuno di questi prodotti avesse qualche elemento creato dall’industria farmaceutica USA; anche le materie prime di questa industria non possono essere vendute a Cuba.

Notizie »

La fermezza di Cuba di fronte ai signori della guerra

vittimeterrorismo

Trent’anni fa mi chiedevo, a proposito dell’atteggiamento del governo degli Stati Uniti, che proibiva che i suoi cittadini viaggiassero liberamente a Cuba: “Se quest’Isola è, come dicono, l’inferno, perché gli Stati Uniti non organizzano escursioni per far sì che i loro cittadini la conoscano e si disingannino?”. Oggi continuo a chiedermelo.

Notizie »

Putin: “Metodi terroristici per rovesciare il potere in Venezuela sono inaccettabili”

PutinMaduro

Il presidente russo Vladimir Putin ha denunciato che «metodi terroristici per rovesciare il potere nel paese sono inaccettabili» e ha ricordato che contro il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, «è stato compiuto un attacco terroristico, un tentativo di assassinio». “Finiremo per approvare anche queste forme di lotta politica? Penso che sia assolutamente inaccettabile. Né l’uno né l’altro, o qualcosa del genere” ha affermato Putin con forza.

Notizie »

Zakharchenko: il delitto eccellente che ha rilevanza globale

Zakharchenko

La scorsa settimana è stato assassinato il leader dell’autoproclamata repubblica del Donestk Aleksandr Zakharchenko. Una bomba in un bar. Modalità da terrorismo. Russia ha accusato Kiev, aggiungendo che tali azioni terroriste complicano, e non di poco, l’attuazione degli accordi di Minsk per una riconciliazione tra le regioni filo-russe e le autorità ucraine.

Notizie »

Cuba ribadisce il suo sostegno alla Siria

bandera-siria

Dopo oltre 50 anni, le relazioni tra Cuba e la Repubblica araba siriana sono sempre più strette, all’insegna della lotta all’imperialismo, contro le ingerenze esterne e per l’autodeterminazione dei popoli. José Ramón Balaguer, capo delle relazioni internazionali per il comitato centrale del Partito comunista di Cuba, ha ribadito la posizione di Cuba a sostegno della Siria in tutti i settori, in particolare nella sua lotta contro il terrorismo.

Notizie »

Chi è Gina Haspel, nuova direttrice CIA, coinvolta nella tortura di prigionieri?

Gina Haspel

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha scelto Gina Haspel come nuova direttrice della Central Intelligence Agency (CIA), in sostituzione di Mike Pompeo, dirottato sulla poltrona di Segretario di Stato. In luogo di Rex Tillerson allontanato per forti divergenze con Trump. Haspel, 61 anni, ha occupato fino ad oggi la carica di vicedirettore della CIA e ha trascorso gran parte della sua carriera nel servizio di intelligence statunitense lavorando in qualità di agente sotto copertura. Sotto l’amministrazione Bush ha lavorato all’implementazione del programma extragiudiziale che prevedeva la reclusione e l’interrogatorio di sospetti terroristi in diversi paesi del mondo.

Notizie »

L’esercito siriano trova un laboratorio di armi chimiche dei “ribelli” nel Ghouta orientale

Siria

Le truppe del governo siriano hanno trovato un laboratorio artigianale di produzione di armi chimiche nel Ghouta orientale, sobborgo di Damasco. “Presumibilmente, quello che la squadra ha trovato poteva essere utilizzato come parte della preparazione di una provocazione per accusare le truppe governative utilizzano le armi chimiche”, ha dichiarato il colonnello dell’esercito siriano, Ibrahim Ferraz citato da RIA Novosti.

Notizie »

Qatar: abbiamo dato ospitalità ad un gruppo terrorista su richiesta degli Usa

Qatar

Un alto funzionario del governo del Qatar ha ammesso che il suo paese abbia dato ospitalità ad un gruppo terrorista su formale richiesta degli Stati Uniti. Mutlaq al-Qahtani, uno dei principali consiglieri anti-terrorismo del ministero degli esteri del Qatar, ha dichiarato ad Al Jazeera questa domenica che il Qatar ha ospitato i Talebani “su richiesta del governo degli Stati Uniti” e come “parte della politica della porta aperta del Qatar per facilitare le trattative, mediare e portare la pace”. Lo riporta Press Tv.

Notizie »

Madre del giovane bruciato vivo in Venezuela incolpa gli oppositori violenti

hombre-quemado-en-venezuela-580x326

“Chi incolpo? L’opposizione, il loro vandalismo perché furono loro che gettarono benzina addosso a mio figlio e lo bruciarono vivo”, espresse così Ines Esparragoza, madre del giovane torturato da gruppi violenti, il 20 maggio scorso. “Perché Julio Borges e Henrique Capriles lo permettono?”, si è chiesta la madre di Orlando Figueras, di 21 anni, bruciato vivo e pugnalato da elementi violenti, finanziati dai partiti dell’estrema destra oppositrice in Venezuela, nella zona di Altamira, municipio Chacao e che è deceduto ieri.

Notizie »

Ex agente della CIA cubano racconta la storia del suo fallimento

espía-580x322

Il cubano Antonio Veciana è stato una spia della CIA che dedicò la sua vita a cercare di ammazzare Fidel Castro e destabilizzare il governo cubano. A 88 anni, dice che la sua “è la storia di un fallimento”. E lo racconta con rabbia e senza pentimenti. “Io ero un improbabile terrorista. Ero magro, asmatico ed ero pieno di insicurezze”, dice Veciana nel suo libro, “Trained To Kill” (allenato per ammazzare), scritto con il giornalista Carlos Harrison e pubblicato da Skyhorse Publishing.