Notizie »

Sessanta Lulas nella Camera: deputati aggregano “Lula” al loro nome ufficiale nel Congresso

Todos-somos-Lula-580x369“Sessanta Lulas nella Camera”. Così ha intitolato il Partito dei Lavoratori (PT) brasiliano il comunicato col quale ha informato che tutti i suoi deputati incorporano “Lula” ai loro nomi ufficiali nel parlamento in protesta per la detenzione del loro leader la settimana scorsa.  

“Sollecito che sia realizzata la sostituzione nella Camera bassa del nome parlamentare di Paulo Pimienta per quello di Paulo Lula Pimienta”, secondo la richiesta presentata dal leader del blocco del PT al presidente della Camera dei Deputati, Rodrigo Maia, al quale ha avuto accesso AFP.

Richieste simili sono state inviate a tutte le legislature che abbiano un pannello elettronico, comprese quelle degli stati e dei municipi, ha spiegato un portavoce del partito questo mercoledì.

“È una forma di solidarizzarsi con l’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva (2003-2010)”, ha detto prima di citare che anche la presidentessa del partito, la senatrice Gleisi Hoffmann, ha aderito.

Lula Hoffmann, ora, ha avuto un gran protagonismo durante quasi 48 ore nelle quali Lula si è rifugiato in un sindacato prima di consegnarsi alla polizia sabato scorso. Inoltre, la senatrice ha pubblicato nei suoi account delle reti sociali una foto dell’ex mandatario, con impresso il suo nome Lula ed una lettera “t” aggiunta che forma la parola “luta” (lotta in portoghese).

di AFP

da Cubadebate

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*