Notizie »

Siria: siamo pronti a respingere qualsiasi attacco degli Stati Uniti

SiriaL’ambasciatore della Siria a Mosca, Riad Haddad, ha avvertito gli Stati Uniti che il paese arabo e la sua difesa antiaerea sono pienamente pronti a rispondere a qualsiasi aggressione straniera, compreso il possibile bombardamento di Washington.

“Siamo pronti per ogni possibile situazione che la Siria possa affrontare. Il nostro esercito, così come le nostre forze antiaeree, sono pronte a respingere qualsiasi attacco per preservare la sovranità del nostro territorio e difendere i nostri cittadini”, ha sottolineato il diplomatico.

Parlando all’agenzia di stampa russa Sputnik, Haddad ha risposto alle dichiarazioni dell’ambasciatore statunitense. alle Nazioni Unite (ONU), Nikki Haley, che hanno minacciato la Siria ieri dicendo che Washington continua a mantenere in agenda l’opzione di un’aggressione militare contro Damasco.

D’altra parte, Haddad ha fatto riferimento alle accuse contro la Siria e la Russia di usare armi chimiche e ha specificato che entrambi i paesi hanno svelato i piani dei terroristi per usare questo tipo di arma con l’intenzione di giustificare le bombe contro l’esercito siriano da parte paesi che sostengono i “ribelli”.

“Varie provocazioni che le formazioni terroristiche stavano preparando per fabbricare le loro menzogne ??al fine di influenzare l’opinione pubblica mondiale e incitare i poteri che sostengono loro di attaccare la Siria, come hanno fatto a Khan Shaykhun sono stati scoperti”, ha sottolineato il rappresentante Damasco.

Il diplomatico siriano ha ricordato che lo scorso aprile gli Stati Uniti Sparò decine di razzi contro la base aerea di Al-Shairat nella provincia centrale siriana di Homs, con il pretesto di un attacco chimico registrato nella città di Khan Shaykhun a Idlib (nord-ovest), che Washington accusa Damasco senza prove chi ha usato sostanze tossiche, ha aggiunto.

Damasco, ha detto Haddad, ha scoperto con l’aiuto di Mosca che questi incidenti sono stati inventati dagli sponsor del terrorismo per invadere la Siria.

Fonte: Sputnik

da L’AntiDiplomatico

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*