Notizie »

Dopo le minacce del governatore, il porto della Florida cancella firma di accordo con Cuba

Porto di Everglades, in Florida.Foto:Florida Ports Council

Porto di Everglades, in Florida. Foto:Florida Ports Council

Il Porto di Everglades, a Fort Lauderdale, in Florida, cancellò la firma di un accordo di commercio con Cuba, dopo che il governatore repubblicano Rick Scott lanciasse la minaccia di tagliare i fondi statali alle terminal marittime che facciano commercio con l’Isola. Scott annunciò le sue intenzioni attraverso la rete sociale Twitter.  

La decisione si fa conoscere un giorno dopo che il porto ha ricevuto il primo carico di carbone artigianale cubano da territorio cubano verso Fort Lauderdale, dopo più di 50 anni di bloqueo economico, commerciale e finanziario.

Il Delegato della Contea di Broward, Chip LaMarca, spiegò che dopo una riunione con Stever Cernak, direttore del Porto di Everglades, questo gli disse che non si firmerà il memorandum di intendimento con Cuba, che si negozia da maggio del 2016.

Il governatore Scott minacciò mercoledì attraverso il suo account di twitter di raccomandare ai legislatori di “restringere i fondi statali ai porti che facciano commercio con Cuba sotto il mio budget”.

Una delegazione di Cuba aveva progettato di riunirsi questo fine settimana con le autorità del Porto di Everglades per firmare l’accordo, e più avanti con dirigenti dei porti di Palm Beach e Tampa in Florida, come quello di Virginia a Norflok.

Fino ad ora si permettevano solo esportazioni umanitarie a Cuba come eccezioni del bloqueo commerciale degli Stati Uniti contro il paese caraibico, la maggioranza di queste attraverso i porti della Florida.

L’azienda di carico Crowley Maritime Corporation che opera nel Porto Everglades e che portò il carbone artigianale questa settimana, ha mandato merci a Cuba con queste eccezioni umanitarie dal 2001, come ha detto LaMarca.

Non era chiaro che impatto avrebbe avuto la dichiarazione di Scott sulle importazioni cubane che arrivano in Florida. Il commercio con Cuba fu proibito per decadi, ma recentemente si aprì in maniera limitata dovuto ad un’ordine esecutiva dell’ex presidente Barack Obama.

Le minacce di Scott non ostacolano che un altro stato sì permetta l’entrata di navi che commercino con Cuba.

Rick Scott è governatore della Florida dal 2011. È la persona più ricca che ha occupato questo incarico ed occulta i conti della sua fortuna, fatto che ha causato varie e pesanti critiche su di lui.

Con informazioni di Notimex/AP/Cubadebate

traduzione di Ida Garberi

Rick Scott. Foto: Salon Magazine

Rick Scott. Foto: Salon Magazine

 

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*