Notizie »

Presidente interino del Brasile è stato informatore degli USA, secondo WikiLeaks

Michel Temer

Michel Temer

Il presidente interino del Brasile, Michel Temer, è stato un informatore degli Stati Uniti, pubblicò oggi l’organizzazione WikiLeaks mediante il suo profilo sulla rete sociale Twitter.

Secondo questa fonte, lui stesso mantenne comunicazione con l’ambasciata nordamericana nel suo paese e consegnò informazioni classificate e sensibili e di uso solo ufficiale mentre occupava l’incarico di presidente nazionale del Partito del Movimento Democratico Brasiliano (PMDB).

Nella sua pubblicazione, l’entità dedicata a svelare dossier anonimi e filtrazioni, allegò documenti trasmessi da São Paulo (Brasile) al Comando Meridionale degli USA, con sede a Miami.

Questo dossier era un’analisi di Temer sulla situazione politica nella nazione sud-americana durante il governo di Luiz Inacio Lula dà Silva.

In queste informazioni che sono del 2006, l’attuale presidente interino affermò che la delusione pubblica col presidente Lula ed il Partito dei Lavoratori (PT) proporziona un’opportunità affinché il PMDB presentasse il suo proprio candidato alle elezioni presidenziali del 2006.

Aggiunse che il suo partito appoggia le politiche che favoriscono la crescita economica, che non è contro l’Area di Libero Commercio delle Americhe (Alca) che potrebbe, secondo lui, negoziare con blocchi come il Mercato Comune del Sud (Mercosur).

Michel Temer assunse la direzione provvisoria del governo brasiliano il passato 12 maggio, dopo l’inabilitazione di Dilma Rouseeff per 180 giorni adottata dal Senato della nazione per sviluppare un giudizio politico contro la titolare che è stata scelta costituzionalmente nel 2011.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*