Notizie »

USA: Gruppo attivista latino chiede investigazione criminale di Donald Trump

Donald Trump ritorna al centro dell’attenzione: il gruppo attivista latino Presente.org ha iniziato una campagna nazionale per esigere alla Procura Generale degli Stati Uniti che prenda misure per aprire un’investigazione criminale contro il pre-candidato repubblicano alla presidenza.  

L’organizzazione annunciò ieri nel suo sito web che ha preso questa decisione, “in risposta ad una crescente lista di informazioni che segnalano atti criminali potenziali come la subornazione, l’incitamento alla violenza, la pubblicità falsa e la frode” da parte del magnate.

“Esigiamo un’investigazione criminale completa di Donald Trump per frode ed altri atti che stanno mettendo in un pericolo potenziale le vite delle famiglie e le comunità latine e nere”, ha affermato Arturo Carmona, direttore esecutivo di Presente.org.

“Tutti i giorni, migliaia di afroamericani e latini sono investigati, arrestati ed imprigionati per accuse minori o false”, segnalò Carmona, la cui organizzazione ha sede a Los Angeles.

“Nel frattempo -sottolineò -, uomini bianchi ricchi e poderosi come Donald Trump ostentano delle loro imprese criminali, come subornare funzionari federali ed incitare alla violenza, e non succede niente.”

Come argomenta il gruppo attivista, lo stesso Trump ha ammesso durante il primo dibattito repubblicano, celebrato il 6 agosto scorso davanti ad un’udienza nazionale che ha subornato funzionari pubblici dei due principali partiti politici.

“Non ci sono state ripercussioni o investigazioni criminali, e questi sono azioni di odio e possibilmente criminali che sono inaccettabili. Trump è distruttivo per la democrazia statunitense e lo Stato di Diritto, ed ha provocato atti di violenza contro i latini”, rimarcò il direttore dell’organizzazione.

Trump ha dedicato la sua campagna, per ottenere la nomina alla candidatura del Partito Repubblicano alle elezioni presidenziali del 2016, ad insultare e denigrare gli emigranti ed i neri, provocando una gran polemica e disapprovazione tra i latini nel paese.

preso da La Tercera

foto: vox.com

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*