Notizie »

Italia appoggia avanzamenti in dialogo Cuba-Unione Europea

Il cancelliere italiano, Paolo Gentiloni, ha manifestato che il suo paese tenterà di spingere per ottenere progressi nel processo che sviluppano Cuba e l’Unione Europea (UE) intorno alla negoziazione di un Accordo di Dialogo Politico e Cooperazione bilaterale.  

In una conferenza stampa nel contesto della sua visita ufficiale qui, Gentiloni ha ricordato che durante il suo incontro nel ministero di Relazioni Estere, il cancelliere cubano, Bruno Rodriguez, l’espresse il desiderio che si ottengano progressi nell’accordo di cooperazione tra l’isola ed il blocco europeo.

Su questo punto Gentiloni, ha manifestato che noi come Italia trattiamo di spingere il processo in questa direzione.

Inoltre, il cancelliere italiano -che si è riunito anche col presidente cubano Raul Castro – ha accolto favorevolmente il passo dato da Cuba e dagli Stati Uniti il passato 17 dicembre di avanzare verso la normalizzazione dei vincoli.

Come ha detto alla stampa, Gentiloni ha fatto presente a Raul Castro la sua gran speranza che il processo annunciato da Cuba e dagli Stati Uniti il 17 dicembre possa completarsi con diversi passi necessari e che si finisca in maniera naturale con l’eliminazione del bloqueo economica imposto durante più di mezzo secolo da Washington contro l’isola.

Poi, espresse che la normalizzazione di relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti e l’accordo tra l’isola e l’UE sono due processi molto importanti, ma non devono essere vincolanti uno con l’altro: entrambi devono procedere senza che si ostruiscano reciprocamente.

D’altra parte, il cancelliere ha detto che l’Italia espanderà la sua cooperazione in questo contesto marcato dall’aggiornamento del modello economico cubano approvato dalla nuova Legge di Investimento Straniero.

In questo senso, ha annunciato la visita all’isola nei primi giorni di maggio di una delegazione di imprenditori del paese europeo e l’inaugurazione a L’Avana prima dell’estate di un ufficio dell’Istituto Italiano di Commercio Estero.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

foto: AIN/ Abel Padron Padilla

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*