Articoli su Bruno Rodriguez

Notizie »

Bruno Rodríguez al Consiglio per i Diritti Umani dell’ONU: “Urge internazionalizzare la cooperazione”

BRUNO-CONSEJO-DDHH-580x386

A Cuba l’esistenza di un sistema sanitario gratuito, di qualità e universale garantisce il diritto alla salute di tutte le donne e gli uomini cubani e ha permesso di affrontare la pandemia con risultati positivi. Oggi abbiamo quattro vaccini candidati contro la COVID-19 in diverse fasi di studi clinici, grazie allo sviluppo della scienza cubana e al lavoro disinteressato dei nostri scienziati. Speriamo quest’anno di immunizzare l’intera popolazione cubana.

Notizie »

Il ministro di Relazioni Internazionali cubano ha partecipato al Segmento di Alto livello della Conferenza sul Disarmo

bruno-rodriguez-g77-no-2020-580x337

Lo scenario internazionale è sempre più pericoloso e impegnativo. Più che mai, la stessa sopravvivenza umana è a rischio. La pace e la sicurezza internazionali sono minacciate dal conflitto; guerre rapaci e non convenzionali; atti di aggressione e tentativi di cambio di regime; e per una corsa agli armamenti che sperpera enormi risorse essenziali per lo sviluppo sostenibile dei nostri popoli.

Notizie »

Cuba dimostra progressi importanti nella lotta contro il razzismo e la discriminazione

bruno-rodriguez-informe-bloqueo-cuba-2-580x373

Il mondo sta assistendo a un’inquietante ondata di razzismo, discriminazione razziale e xenofobia. Le reti sociali e altre forme di comunicazione vengono utilizzati come piattaforme per promuoverla. Alcuni partiti politici e i loro leader diffondono discorsi di incitamento all’odio che incolpano dei mali della società coloro che etichettano come “gli altri”. La pandemia della COVID-19 e le crisi che ha aggravato mettono ulteriormente allo scoperto l’ordine internazionale ingiusto che durante decenni ha fatto dei poveri, degli afrodiscendenti o dei migranti l’oggetto di ogni tipo di discriminazione.

Notizie »

Il ministro degli Esteri cubano presenta il resoconto sull’impatto del bloqueo degli Stati Uniti contro Cuba

bruno-rodriguez-informe-bloqueo-2-580x388

Il ministro delle Relazioni Estere di Cuba, Bruno Rodriguez Parrilla, ha presentato questo giovedì il resoconto sull’impatto del bloqueo degli Stati Uniti contro Cuba nell’ultimo anno, documento che denuncia la rinascita di questa politica ostile e aggressiva.
Il resoconto intitolato “Necessità di porre fine al bloqueo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti d’America contro Cuba” sarà votato nel maggio del 2021, per la ventinovesima volta in seno dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite; questa volta è stato posticipato a causa dell’impatto della COVID-19 su scala globale.

Notizie »

Bruno Rodriguez: l’eliminazione totale delle armi nucleari deve essere una priorità

Bruno Rodriguez

Reiteriamo l’appello a ratificare il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari. Cuba si inorgoglisce di essere il quinto Stato ad avere ratificato questo strumento, di integrare la prima Zona Libera di Armi Nucleari in un’area popolata densamente del pianeta, di appartenere alla prima regione del mondo a proclamarsi come Zona di Pace e di essere membro attivo del Movimento dei Paesi Non Allineati, promotore della commemorazione del “Giorno Internazionale per l’Eliminazione Totale delle Armi Nucleari.”

Notizie »

Cuba ricorda agli Stati Uniti i milioni di sfollati provocati dalle loro guerre

despalzados

Il cancelliere di Cuba, Bruno Rodriguez, ha ricordato che nel mondo 60 milioni di persone sono stati sfollati dalle guerre degli Stati Uniti. “Sono milioni quelli che soffrono le conseguenze dell’imperialismo e della sua industria militare”, ha scritto Rodriguez nel suo account in Twitter in allusione alla relazione “Creando rifugiati: spostamento causato dalle guerre degli Stati Uniti dal 2011”, pubblicato recentemente.

Notizie »

Cuba protegge le sue missioni diplomatiche all’estero dal Covid-19

APP_Bruno_03-580x330

Il ministro di Relazioni Estere di Cuba, Bruno Rodriguez Parrilla, ha assicurato in Twitter che sia dentro il paese come nelle Ambasciate e Consolati della nazione antillana all’estero, si sono prese le misure necessarie di prevenzione e controllo di fronte al Covid-19. Rispetto alle missioni cubane all’estero, il Cancelliere ha informato che mantengono comunicazione permanente, ed ha ratificato che nelle rappresentazioni diplomatiche non ci sono casi di colpiti dal nuovo coronavirus.

Notizie »

Bruno Rodriguez: Cuba mantiene una politica di tolleranza zero di fronte alla Tratta di persone

Bruno-Trata

“#EEUU promuove la guerra, la morte: è presente militarmente in 177 paesi, con più di 250 mila soldati ed 800 basi militari.

Invece #Cuba, promuove la salute, la vita: 56 anni di cooperazione medica internazionale, con presenza in 164 paesi e più di 400 mila collaboratori della salute”, ha scritto il ministro cubano nel suo account in twitter.

Notizie »

Cuba denuncia movimenti irregolari delle forze speciali Usa nei Caraibi in preparazione di un’aggressione al Venezuela

DCesposaMaduro

Cuba denuncia i movimenti di forze di operazioni speciali degli Stati Uniti dagli aeroporti di Porto Rico, Repubblica Domenicani e altre isole dei Caraibi, senza l’autorizzazione dei rispettivi governi. Continua la preparazione di un’aggressione militare contro Venezuela con il pretesto umanitario. E’ quello che denuncia il governo di Cuba attraverso le parole del ministro degli esteri de L’Avana, Bruno Rodriguez.

Notizie »

Bruno Rodriguez a RT: “Trump ha incolpato Cuba praticamente di tutti i mali del pianeta”

Bruno-Rodríguez-Parrilla-en-entrevista-con-la-cadena-Russia-Today-1-580x330

Il cancelliere cubano, Bruno Rodriguez Parrilla, ha concesso un’intervista alla catena televisiva Russia Today nella quale si riferì al discorso pronunciato venerdì scorso dal mandatario nordamericano Donald Trump in Florida. Nelle sue parole, il diplomatico cubano ha insistito che si tratta di una politica “tipica della Guerra Fredda in un mondo che oggi è molto diverso” e che quello che sta facendo Trump è “replicare quello che hanno fatto dieci presidenti prima di lui”.