Notizie »

Poroshenko reclama appoggio nordamericano: “La guerra dell’Ucraina è anche degli Stati Uniti”

Durante la sua visita negli USA, il presidente ucraino, Piotr Poroshenko, ha sollecitato a Washington che offra a Kiev aiuti militari urgenti.  

Benché il presidente degli USA, Barack Obama, avesse promesso somministrare unicamente assistenza non letale a Kiev, Poroshenko ha ricalcato nel suo discorso che questo non sarebbe sufficiente.

“Le coperte e gli occhiali da visione notturna sono importanti, ma non si può vincere la guerra con coperte. Uno non può mantenere la pace con una coperta”, ha detto il presidente ucraino.

Ucraina, ha aggiunto, necessita urgentemente “più aiuti militari letali e non letali.”

Poroshenko ha chiesto a Washington la creazione di un status speciale per Ucraina per potere ricevere aiuti “letali” dagli USA

“Incoraggio chiaramente gli USA a dare ad Ucraina un status speciale di sicurezza e di difesa che rifletta il livello più alto di interazione con un alleato che non appartenga alla NATO “, ha spiegato Poroshenko in un discorso offerto davanti ad una sessione congiunta di entrambe le camere del Congresso statunitense.

“La guerra in Ucraina è anche una guerra dell’Europa e degli Stati Uniti”, ha condannato.

Poroshenko ha spiegato che Ucraina è “sull’orlo della sua sopravvivenza”, cosicché urge che gli USA forniscano ancora più appoggio politico e somministrazione di aiuti militari.

Il mandatario incontrerà anche il sottosegretario degli USA, John Kerry.

Due settimane fa si è firmato un cessate il fuoco con l’obiettivo di mettere fine al conflitto nel paese.

con informazioni di Russia Today e BBC

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*