Notizie »

Flottiglia della libertà tornerà a sfidare blocco israeliano contro Gaza

I residenti nella Striscia di Gaza, vittime della recente offensiva israeliana riceveranno aiuti umanitari da parte di due istituzioni di carità, della Turchia e della Giordania.  

La Fondazione di Assistenza Umanitaria (IHH, per le sue sigle in inglese) della Turchia ha annunciato lunedì che invierà una nuova flottiglia di navi per sfidare il blocco israeliano contro Gaza.

“Dal momento che la maggioranza dei governi sono complici, la responsabilità ricade sulla società civile per sfidare il blocco israeliano a Gaza”, hanno detto in un comunicato i membri di una “coalizione” di attivisti pro palestinesi di 12 paesi, che hanno deciso inviare navi alla Striscia di Gaza a causa dell’ultima aggressione israeliana.

Quattro anni fa, gli israeliani hanno abbordato la “Mavi Marmara”, l’imbarcazione che guidava una flottiglia per rompere il blocco israeliano su Gaza ed hanno ucciso nove attivisti turchi. Un decimo attivista è morto in maggio di questo anno a conseguenza delle ferite ricevute.

D’altra parte, l’Organizzazione di Carità Hachemita della Giordania ha inviato domenica un convoglio di 19 camion con alimenti, somministrazioni mediche ed altri aiuti umanitari per Gaza, dopo che le fazioni palestinesi ed il regime di Israele hanno accordato la stessa domenica un’altra tregua di 72 ore nella Gaza assediata.

Secondo il segretario generale dell’organizzazione, Aymar Mufleh, cinque camion sono stati donati dal Qatar ed il resto sono stati comprati da individui ed entità giordane.

Dall’inizio dell’offensiva israeliana contro Gaza, da 36 giorni, vari paesi attorno al mondo hanno offerto aiuti umanitari ai residenti nell’enclave costiera, oltre a chiedere la fine delle atrocità israeliane, che hanno lasciato fino al momento 1944 morti, tra questi 468 bambini e 9900 feriti.

con informazioni di HispanTV

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*