Notizie »

Multa alla banca BNP Paribas provoca reazioni tra gli imprenditori tedeschi

Ulrich Grillo

Ulrich Grillo

Il presidente della Federazione dell’Industria Tedesca (BDI), Ulrich Grillo, ha accusato gli Stati Uniti di “asfissiare” le banche tedesche e francesi con multe ingiustificate per realizzare operazioni finanziarie con paesi contro i quali Washington ha imposto sanzioni unilaterali, tra loro Cuba ed Iran.  

Secondo Grillo, la politica del Dipartimento del Tesoro e di altre organizzazioni nordamericane si contraddice col principio della libera concorrenza, un concetto del quale normalmente si ostenta molto negli Stati Uniti, e dà importanti preferenze a banche e ditte nazionali rispetto ai suoi rivali stranieri.

“Non possiamo tollerare la situazione dove gli Stati Uniti debilitano il sistema finanziario europeo per impadronirsi poi di qualsiasi banca o ditta europea”, ha denunciato il responsabile della BDI in un’intervista con vari mass media tedeschi e francesi.

Pierre Gattaz, presidente del Movimento degli Imprenditori della Francia, si è sommato alla protesta dell’omologo tedesco.

Le proteste di Grillo contro il Dipartimento del Tesoro subentrano dopo che l’entità statunitense ha aperto un’investigazione contro Commerzbank, una delle maggiori banche della Germania, accusata dagli Stati Uniti di realizzare operazioni con i paesi della “lista nera.”

da Contrainjerencia

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*