Notizie »

Convocano i popoli di tutto il mondo ad unirsi in un messaggio per la salute di Hugo Chavez

La Rete di Intellettuali ed Artisti in Difesa dell’Umanità ha convocato oggi i cittadini di tutto il mondo ad unirsi ad un messaggio Per il rapido recupero del presidente venezuelano, Hugo Chavez.

L’intellettuale cubano e presidente dell’Associazione Hermanos Saiz, Luis Morlote, ha informato che il documento è stato sottoscritto da più di due mila 200 firme di circa 90 paesi, con l’adesione di personalità come il Premio Nobel della Pace argentino, Adolfo Perez Esquivel; e l’attore statunitense Danny Glover.

Mediante il messaggio si esprime l’anelito per il rapido e totale recupero di Chavez, la fiducia in cui vincerà le difficoltà e ritornerà ai suoi compiti quotidiani, oltre alla solidarietà col popolo venezuelano.

“In questo senso”, hanno confermato, “l’appello all’unità realizzato dal mandatario venezuelano, con la certezza che le ore difficili sono sempre un’opportunità magnifica per appoggiare le migliori convinzioni ed i valori supremi della condizione umana”.

L’appoggio può esprimersi nella pagina web http://porlasaluddechavez.wordpress.com o con un e-mail alla direzione porlasaluddechavez@gmail.com.

Da parte sua, il presidente dell’Unione degli Scrittori ed Artisti di Cuba, Miguel Barnet, ha risaltato che con l’iniziativa dimostrano che Chavez ed il popolo venezuelano non sono soli, oltre a contribuire a smentire le campagne dell’estrema destra sul suo stato di salute e sul futuro di questa nazione.

Il capo di Stato venezuelano è in convalescenza a Cuba dopo un intervento chirurgico, ed in seguito aver annunciato l’apparizione di cellule maligne nell’area delle operazioni anteriori.

Durante la conferenza stampa, la coordinatrice del Capitolo Cubano della Rete degli Intellettuali ed Artisti in Difesa dell’Umanità, Ana Maria Pajon, ha sottolineato che si erano sommati al messaggio i Cinque cubani prigionieri politici negli Stati Uniti.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*