Articoli su Hugo Chávez

Notizie »

Chavez e il XXV Forum di Sao Paulo

I venezuelani celebrano il trionfo elettorale del presidente del Venezuela, Hugo Chavez, domenica 7 ottobre 2012, di fronte al palazzo di Miraflores, a Caracas. Foto: Boris Vergara/EFE

“Mettiamo, senza paura, la prima pietra fondamentale della liberazione sudamericana, latinoamericana, caraibica, mondiale”. Così chiudeva il Comandante Chavez, parafrasando il Padre Liberatore, il Forum di San Paulo realizzato a Caracas nell’anno 2012, sottolineando la necessità di passare a una nuova tappa di azioni concrete nella difesa della sovranità dei nostri popoli.

Notizie »

Josè Manuel Zelaya: “Come non hanno potuto vincere contro Cuba, non potranno neanche col Venezuela”

manuel-zelaya

Un golpe militare, al vecchio stile, è scoppiato all’alba del 28 giugno 2009, in Honduras. Sono passati già dieci anni da quel golpe di Stato che ha abbattuto il presidente costituzionale della Repubblica, Josè Manuel Zelaya Rosales. Oggi ho l’immenso privilegio di conversare, via telefonica, con l’ex presidente Zelaya, che gentilmente ha accettato di rispondere alle mie domande.

Notizie »

Venezuela: la cecità della sinistra

Venezuela-Hugo-Chavez

Il processo di trasformazione cominciato con Hugo Chávez attraversa – senza dubbio – il suo periodo più difficile. La morte del líder e stratega, la ricomposizione della destra internazionale, gli errori e le contraddizioni del Governo di Nicolás Maduro e l’intensificazione della guerra contro il paese da parte degli Stati Uniti d’America e dei suoi alleati hanno messo il popolo venezuelano in una situazione di scacco matto.

Notizie »

Venezuela ha ridotto la povertà estrema del 4,4% nonostante la guerra economica

chavez-cara

La narrazione mediatica dominante rappresenta il Venezuela come una nazione fallita portata nel baratro dalle politiche di segno socialista adottate dai governi di Chavez prima e Maduro poi con l’obiettivo di screditare ogni politica che provi a discostarsi dal nefasto neoliberismo. Un’ideologia economica che davvero ha prodotto, e continua a produrre, fame e miseria in ogni angolo del globo dove trova applicazione.

Notizie »

Lottiamo!

Militantes-del-PSUV-580x435

In questa frase si riassume la speranza viva del nostro popolo che non si arrende davanti alla complessa situazione che viviamo, siamo il popolo dell’ “Uomo delle difficoltà” come si chiamò lui stesso il nostro Padre Bolivar. In mezzo a questa guerra senza quartiere dell’Imperialismo e delle sue oligarchie lacchè, Venezuela è riuscita a vincere nell’ultima e ben preparata imboscata dell’OSA. Abbiamo avuto successo perché abbiamo dignità e prodezza, abbiamo vinto perché ci siamo guadagnati il rispetto dei paesi della Nostra America.

Notizie »

Venezuela: i compiti immediati

Maduro-Chávez

L’opposizione venezuelana ha sperperato, questa domenica, una possibilità unica di misurare le forze con il governo di Nicolás Maduro. Se, come dicono i suoi portavoce, dentro e fuori il Venezuela, gli oppositori contano sul favore della stragrande maggioranza della popolazione, perché non hanno presentato una candidatura unica che, forse, avrebbe potuto aprirgli la porta del Palacio de Miraflores e raggiungere, con mezzi istituzionali, la tanta anelata “uscita” del presidente Maduro?

Notizie »

Fidel Castro: “Chavez è un educatore infaticabile”

Fidel-Castro-y-Hugo-Chávez-

“Da molto tempo ho la più profonda convinzione che, quando la crisi arriva, i leader sorgono. Così è sorto Bolivar quando l’occupazione della Spagna da parte di Napoleone e l’imposizione di un re straniero hanno creato le condizioni propizie per l’indipendenza delle colonie spagnole in questo emisfero. Così è sorto Martì, quando è arrivata l’ora propizia per l’esplosione della Rivoluzione indipendentista a Cuba. Così è sorto Chavez, quando la terribile situazione sociale ed umana in Venezuela e nell’America Latina determinava che il momento di lottare per la seconda e vera indipendenza era arrivato.”

Notizie »

Le dodici vittorie del Presidente Maduro nel 2017

nicolas-maduros-sanciones-580x326

Per cominciare, dobbiamo ricordare che il presidente Nicolás Maduro è il presidente più ingiustamente accusato, calunniato e aggredito nella storia del Venezuela. Ancor più che il comandante Hugo Chávez, fondatore della Rivoluzione Bolivariana. Far uscire a tutti i costi Nicolás Maduro da Palazzo Miraflores è stato ed è l’obiettivo insano dell’opposizione reazionaria interna e dei suoi potenti alleati internazionali a cominciare dal governo degli Stati Uniti d’America.

Notizie »

Installano in Venezuela l’Assemblea Nazionale Costituente

imaginesBolivarChavez

Un gran ritratto coi volti di Bolivar e Chavez è stato portato dai costituenti Diosdado Cabello, Cilia Flores e Delcy Rodriguez. Anche altri costituenti sostenevano foto e ritratti di entrambi i leader dell’indipendenza e della Rivoluzione Bolivariana. Bisogna ricordare che in gennaio del 2016 l’allora presidente dell’Assemblea Nazionale, deputato Henry Ramos Allup, ordinò togliere dalle installazioni del Palazzo Federale Legislativo l’immagine digitale del Libertador e quella del comandante eterno Hugo Chavez.

Notizie »

Venezuela: Rivoluzione o controrivoluzione?

hugochavezbolivar

In Venezuela, per decadi governò e l’ha fatto a suo agio, un’oligarchia alimentata dal reddito dell’industria petrolifera. In fin dei conti, i conflitti politici giravano intorno a quale delle fazioni politiche avrebbe potuto rappresentare meglio gli interessi di una borghesia allattata con le risorse di un stato petrolifero, in stretta e sottomessa alleanza coi grandi consorzi petrolieri statunitensi ed inglesi.