Notizie »

Washington si oppone al tentativo dell’ultima ora per invitare Cuba al Vertice delle Americhe

Gli Stati Uniti ed il Canada hanno fatto fallire un’iniziativa dell’ultima ora per invitare Cuba al VI Vertice delle Americhe nella città colombiana di Cartagena, secondo le testimonianze di alcuni partecipanti nella riunione dei cancellieri.

Il cancelliere dell’Argentina, Hector Timerman, rivelò che perfino alcuni paesi hanno chiesto che la ministro colombiana degli Esteri, Maria Angela Holguin, chiamasse il presidente di Cuba, Raul Castro, affinché arrivasse alla sessione del sabato, ma questa richiesta non prosperò dovuto alla posizione di Washington ed Ottawa.

Da parte sua, il cancelliere venezuelano, Nicolas Maduro, fustigò la posizione di entrambe le nazioni nordamericane e criticò la mancanza di democrazia all’interno di questi tipi di eventi, dal momento che di 34 paesi, 32 erano d’accordo rispetto al tema Cuba e Malvine.

“O gli Stati Uniti ed il governo conservatore del Canada ascoltano e rettificano in tempo o questi Vertici finiscono”, ha detto il capo della diplomazia venezuelana.

Maduro aggiunse che nella prima sessione dei cancellieri è stato anche notevole l’appoggio all’idea di un rinnovamento nella politica antidroga e di dibattere perfino la depenalizzazione e la regolazione della droga, come una proposta del presidente del Guatemala, Otto Perez Molina.

I cancellieri avranno oggi un secondo giorno di dibattiti che previene il Vertice di domani e domenica, nel quale parteciperanno i capi di Stato e di governo di 33 paesi.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

1 Comentario

Hacer un comentario
  1. giorgio / verticevenezuela13/4interdettoacuba

    ingerenza americana

    Responder     

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*