Notizie »

Cuba non riconosce il Consiglio nazionale di Transizione della Libia

L’Avana rifiuta di riconoscere il Consiglio nazionale di Transizione (CNT) come un governo legittimo della Libia, a causa del sostegno fornito ai ribelli dalla NATO.

Cuba ha dichiarato che “le ingerenze e l’intervento militare della NATO hanno peggiorato il conflitto tra i dissidenti e i sostenitori di Gheddafi, e ha impedito al popolo libico di trovare una soluzione pacifica attraverso negoziati“.

Nel comunicato ufficiale emesso dal Ministero degli Esteri di Cuba si afferma che verrà riconosciuto solo un governo “legittimo“, che emerga cioè da una “libera, sovrana e univoca decisione del popolo libico, senza alcun intervento straniero“.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*