Fidel riflessioni »

Il meraviglioso mondo del capitalismo

La ricerca della verità politica sarà sempre un compito difficile, anche nei nostri tempi quando la scienza ha messo un gran numero di conoscenze nelle nostre mani. Una delle più importanti fu conoscere e studiare il favoloso potere dell’energia contenuta nella materia.

Lo scopritore di quell’energia e il suo eventuale uso, era un uomo pacifico e bonario, che, nonostante il suo ripudio della violenza e della guerra, chiese lo  sviluppo agli Stati Uniti, allora presieduto da Franklin D. Roosevelt, con una nota posizione antifascista, leader di un paese capitalista in profonda crisi, che aveva contribuito a salvare con misure forti che gli valsero l’odio dell’estrema destra della propria classe. Oggi questo stato impone al mondo la più brutale e pericolosa tirannia che abbia mai conosciuto la nostra fragili specie.

I comunicati stampa procedenti dagli Stati Uniti e dai loro alleati della NATO riguardano i misfatti commessi da loro e dai loro complici. Le più importanti città degli Stati Uniti e di Europa riflettono le costanti battaglie campale tra i dimostranti e la polizia ben addestrata e nutrita, con autoblindo e scafandri, ripartendo colpi, calci e gas contro donne e uomini, torcendo le mani e i colli di giovani e anziani, mostrando al mondo vile azioni che si eseguono contro i diritti e la vita dei cittadini dei loro paesi.

Quanto tempo ancora potrà durare simile barbarie?

Per non essere esteso, visto che queste tragedie si presenteranno ogni volta di più alla televisione e la stampa in generale, e saranno come il pane che ogni giorno si rifiuta a coloro quelli che hanno meno, citerò il comunicato stampa, ricevuto oggi da una grande agenzia di stampa occidentale:

“Gran parte della costa del Pacifico giapponese potrebbe essere invasa da una vasta ondata che supera i 34 metri (112 piedi) se ci fosse un potente terremoto, secondo le stime esaminate da un pannello di governo”.

“Qualsiasi tsunami innescato da un terremoto di magnitudo 9 nella depressione di Nankai, che va dalla principale isola nipponica di Honshu fino alla isola meridionale di Kyushu, potrebbe raggiungere i 34 metri di altezza, ha detto il comitato”.

“Un calcolo precedente nel 2003 stimava che l’altezza massima dell’onda sarebbe inferiore ai 20 metri (66 piedi).”

“La pianta Fukushima era stata progettata per resistere uno tsunami di 6 metri (20 piedi), meno della metà dell’altezza dell’onda che la colpì l’11 marzo 2011″. Ma non c’è alcun motivo di preoccupazione. Un altro comunicato datato due giorni fa, il 30 marzo, ci può rassicurare. Proviene da un mezzo davvero ben informato. In poche parole sintetizzerò: “Se lei fosse un calciatore, sceicco arabo o capo di una grande multinazionale, che tipo di tecnologia lo farebbe sospirare?

“Recentemente, alcuni ben noti negozi di lusso a Londra aprirono un’intera sezione dedicata agli amanti della tecnologia con portafogli gonfi”.

“TV di un milione di dollari, videocamere Ferrari, singoli sottomarini sono alcuni dei feticci per la gioia del milionario”.

“La TV di un milione di dollari è il gioiello della corona.”

“Nel caso di Apple, l’azienda s’impegna a consegnare i nuovi prodotti lo stesso giorno del rilancio nel mercato.”

“Mettiamo che usciamo dal nostro palazzo e ormai siamo stanchi di girare con la nostra barca, la limousine, l’elicottero o il jet”. “Abbiamo ancora la possibilità di acquistare un sottomarino singolo o per due persone.”

L’offerta continua con i telefoni  cellulari con involucro di acciaio inossidabile, 1.2 GHz processore e 8 G di memoria e tecnologia NFC per effettuare pagamenti tramite il cellulare. Videocamera con etichetta Ferrari.

E’ vero, compatrioti che il capitalismo è una cosa meravigliosa! Forse noi siamo colpevoli di che ogni cittadino non abbia un sottomarino privato sulla spiaggia.

Sono stati loro e non io chi ha mischiato nello stesso sacchetto gli sceicchi arabi e i capi delle grandi multinazionali con i calciatori. Almeno questi ultimi intrattengono milioni di persone e non sono nemici di Cuba. Dovrei chiarirlo.

 

 

 

 

Fidel Castro Ruz
1°aprile 2012
8: 35 p.m.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*