Notizie »

In Italia si congratulano per l’ottavo congresso del Partito Comunista di Cuba

Maurizio Acerbo

Maurizio Acerbo

Il Partito di Rifondazione Comunista- Sinistra Europea (PRC-SE) d’Italia si è congratulato oggi per la celebrazione dell’ottavo congresso del Partito Comunista di Cuba, previsto per i prossimi tre giorni.

“Questo congresso rappresenta un evento di grande importanza, di dibattito, di approfondimento teorico, di decisioni concrete per il futuro di Cuba, del suo popolo e del Partito Comunista, con l’obiettivo di rafforzare la continuità del processo rivoluzionario”, indica il gruppo politico italiano in un comunicato.

“Rendiamo omaggio alla generazione storica della Rivoluzione, che con eroismo ha saputo sconfiggere la dittatura di Batista, ricostruire il paese e avanzare nella costruzione del socialismo grazie al ruolo indiscusso del Partito Comunista di Cuba”, sottolinea.

La dichiarazione firmata dal segretario nazionale della PRC-SE, Maurizio Acerbo, e dal segretario dell’Area Esteri e Pace, Marco Consolo, sottolinea la capacità di Cuba di resistere e avanzare nella costruzione di un sistema sociale di solidarietà, nonostante il bloqueo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti.

La Rivoluzione Cubana, osserva, ha messo in primo piano l’essere umano, il suo benessere e la sua salute, anche con l’importante contributo alla lotta contro la pandemia della COVID-19, inviando le sue brigate mediche in molti paesi, Italia compresa.

In tal senso, si evidenzia l’approvazione di una mozione da parte del Senato Italiano a favore dell’eliminazione di misure coercitive unilaterali nei confronti di Cuba, che si qualifica come atto politico importante, che esprime la gratitudine della maggioranza del popolo italiano per l’aiuto ricevuto da Cuba di fronte alla pandemia.

Marco Consolo

Marco Consolo

Parallelamente, si legge nel comunicato, cresce in Italia la campagna per l’assegnazione del Premio Nobel al Contingente Medico Henry Reeve, la raccolta di firme contro il bloqueo e il sostegno alla raccolta di fondi a favore dell’Istituto Finlay dei Vaccini.

Il PRC-SE è stato e starà sempre al fianco della Rivoluzione Cubana, non solo con la nostra solidarietà internazionalista, ma anche con un’agenda di mobilitazione comune tra la sinistra europea e quella dell’America Latina e dei Caraibi contro il capitalismo e l’imperialismo, conclude.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati. *

*